Ubriaco partecipa ad un’asta e si aggiudica un cavallo

Commenti Memorabili CM

Ubriaco partecipa ad un’asta e si aggiudica un cavallo

| 03/07/2022
Fonte: Pixabay

Diogo Machado, un ragazzo brasiliano di 24 anni, una sera con gli amici ha partecipato per gioco ad un’asta online

  • Diogo Machado, un ragazzo brasiliano di 24 anni, una sera si trovava in compagnia di un gruppo di amici e aveva esagerato con le bevute
  • Si è unito ad un gruppo online dove si stava svolgendo un’asta e ha partecipato per gioco. Ha fatto diverse offerte e alla fine si è aggiudicato un cavallo. Essendo ubriaco, non si è reso subito conto di cosa fosse successo
  • La mattina dopo, quando si è svegliato, ha trovato sul telefono dei messaggi con le indicazioni per il pagamento dell’asta e il ritiro del cavallo
  • Il giovane non poteva prendersi cura dell’animale, né aveva i soldi per pagare le spese. Ha deciso quindi di raccontare la sua storia sui social per avviare una raccolta fondi
  • Il cavallo ha trovato un nuovo padrone e Machado ha raccolto una somma con cui ha pagato le spese e che ha devoluto anche in beneficenza

 

L’asta online

Ritrovarsi senza volerlo proprietario di un cavallo dopo una notte di divertimento e alcol con gli amici. Diogo Machado, un ragazzo brasiliano di 24 anni, una sera si trovava in compagnia di un gruppo di amici e aveva esagerato con le bevute. Si è unito ad un gruppo online dove si stava svolgendo un’asta e ha partecipato per gioco. Il giovane ha visto che c’era un cavallo le cui offerte erano piuttosto basse e ha pensato che potesse essere divertente partecipare all’acquisto. «Ho fatto una prima offerta di 18 euro, poi ho rilanciato con 37 euro, 85 euro e 100 euro» ha raccontato Machado. Non essendoci state ulteriori offerte, il ragazzo si è aggiudicato il cavallo ma, essendo ubriaco, non ha realizzato subito cosa fosse successo.

«La mattina dopo, quando mi sono svegliato, ho trovato numerosi messaggi sul telefono con le indicazioni per il pagamento dell’asta e il ritiro del cavallo. Ero sconvolto, mentre mia madre furibonda mi chiedeva spiegazioni».

Dopo aver placato l’ira della madre, il giovane ha rimesso insieme i ricordi confusi della serata e ha cercato di porre rimedio. «Non ho lo spazio prendermi cura di un cane, come posso avere un cavallo?». Oltre a non avere i mezzi per ospitare l’animale, Machado non aveva nemmeno la somma da saldare per l’asta. C’era anche da risolvere la questione burocratica per il ritiro e il trasporto dell’animale. Il cavallo era a Novo Horizonte do Soul, a circa 200 km di distanza. «Pensavo bastasse caricarlo su un mezzo per portarlo a casa, invece ho dovuto fare una serie di documenti che mi sono costati come il cavallo stesso».

L’appello sui social

Per far fronte a tutte le spese, Machado ha deciso di raccontare la sua vicenda su Instagram, avviando una raccolta fondi e mettendo in vendita il cavallo in modo da trovargli una sistemazione idonea. Ha anche abbassato il prezzo di vendita a 60 euro per trovare più facilmente un acquirente.

Leggi anche: Ubriaco, ruba un autobus a due piani per tornare a casa

La storia è diventata virale e ha avuto un lieto fine: il cavallo ha trovato un nuovo padrone e Machado ha raccolto una cifra superiore a quella necessaria per pagare l’asta e le spese, per cui ha devoluto la differenza all’ospedale di Novo Horizonte do Soul in beneficenza.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ferna Todo dia (@fernatododia)

 

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend