5GBioShield e la truffa della normalissima chiavetta USB che proteggerebbe dal 5G

Commenti Memorabili CM

5GBioShield e la truffa della normalissima chiavetta USB che proteggerebbe dal 5G

| 30/05/2020
5GBioShield e la truffa della normalissima chiavetta USB che proteggerebbe dal 5G

L’inganno assurdo del 5GBioShield

  • 5GBioShield è il nome scelto per vendere a prezzi altissimi una classica chiavetta che sarebbe in grado di tutelare la nostra salute
  • Tra le mille castronerie del lockdown c’è proprio il legame tra il 5G e la diffusione del coronavirus a cui molti credono ancora
  • L’oggetto truffaldino è stato esaminato a fondo e non serve a nulla, anche se il suo costo è compreso tra i 310 e i 370 euro

Durante il lockdown dovuto al coronavirus ne abbiamo sentite di tutti i colori. Nel podio ideale delle castronerie non può mancare il 5G e il suo presunto legame con la diffusione del covid-19. Non c’è ovviamente nulla di vero, ma i truffatori ne stanno approfittando da qualche giorno con un prodotto assurdo, il 5GBioShield. Il nome è complesso ed è stato affibbiato a una chiavetta USB che sarebbe in grado di proteggerci proprio dal 5G tanto temuto.

Nel Regno Unito si sta cercando di ingannare il maggior numero possibile di “polli” e il prezzo non è proprio abbordabile e conveniente. 5GBioShield viene offerto a una cifra compresa tra i 310 e i 370 euro, una spesa folle se si tiene conto del fatto che si tratta di una normalissima chiavetta. A certificare la truffa ci ha pensato un’azienda che è specializzata in sicurezza informatica e che ha ordinato la chiavetta miracolosa anti-5G.

L'assurda 5GBioShield

Fonte: TuttoTech

Produzione asiatica

L’oggetto è stato smontato e si è capito subito di avere di fronte un classico supporto di memoria da 128 MB. La pendrive dovrebbe essere stata fabbricata in territorio cinese e rigenerata, con tanto di adesivo per nascondere qualche dettaglio di troppo. Il prezzo effettivo non potrebbe mai essere così alto.

Leggi ancheFord brevetta una tecnologia curiosa, l’auto si sceglie in base all’odore

Il 5GBioShield è quindi più falso di una banconota da due euro e non ci si può proprio lamentare del mancato funzionamento e della spesa eccessiva. Sfiorare i 400 euro per un oggettino del genere è un insulto a chi sta cercando di riprendersi faticosamente dal punto di vista economico a causa dell’emergenza. Il 5G non sta minacciando la nostra salute e non esistono fantomatiche armi tecnologiche per difenderci.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend