A 83 anni diventa la deejay più vecchia del mondo: ecco il suo segreto

La deejay più vecchia del mondo
  • Share

Una signora giapponese è la deejay più vecchia del pianeta: ha energia da vendere e i giovani che vanno in discoteca la adorano

A prima vista Sumiko Iwamura potrebbe sembrare una normalissima e mansueta signora giapponese. I suoi 83 anni, però, non devono ingannare. L’anziana è infatti entrata nel Guinness dei Primati come deejay più vecchia del mondo. Nonostante l’età si dà molto da fare e i piatti sono una presenza costante di ogni sua giornata. In effetti Sumiko lavora normalmente in un ristorante cinese e quindi è abituata e servire vassoi e a lavare stoviglie.

La sera, invece, si scatena e i piatti diventano quelli della consolle che l’hanno fatta diventare famosa come DJ Sumirock. Come è nata la passione della vecchina classe 1935? Attualmente può esibirsi in tutto il territorio del suo paese, ma non disdegna gli eventi organizzati in Nuova Zelanda e persino in Francia. L’interesse nei confronti della musica da discoteca è iniziato grazie al suggerimento di un’amica. Di solito si pensa alla scarsa agilità delle persone anziane e ai gusti fin troppo classici per quel che riguarda le sette note.

La deejay più vecchia del mondo alla consolle

Sumiko ha smentito proprio tutti.

Comments

comments

Articoli correlati