Dalle patatine alla coca cola: 9 prodotti inventati o scoperti per sbaglio

  • Share

Il progresso corre veloce, ieri come oggi.

Fior fior di studiosi si sono dedicati a ricerche approfondite per portarci al livello di civiltà a cui siamo arrivati oggi. Tendiamo infatti a tenere in grande considerazione tutti coloro che si sono adoperati al fine di rendere la vita un po’ più leggera. Ma dobbiamo ringraziare anche chi, magari, si era messo a fare altro quando ha inventato o scoperto qualcosa di fenomenale. Vediamo 10 prodotti che (quasi) tutti utilizziamo o consumiamo tutti i giorni ma che non sarebbero mai esistiti se non fosse stato per il “caso” o per il frutto di uno sbaglio.

9 prodotti inventati per sbaglio

“Le tue patate fritte sono troppo spesse!”, continuava a ripetere un cliente pedante a George Crum, lo chef nativo americano che gestiva il Moon’s Lake House Lodge, un giorno del 1853. Le patate fritte, la specialità della casa, una volta erano troppo spesse, la volta dopo troppo unte, quella dopo ancora troppo poco saporite. Crum allora, esasperato dalle continue richieste di sostituzione, per ripicca tagliò una patata talmente sottile e fragile dopo la frittura che era impossibile inforchettarla senza spezzarla. La caricò di sale e la servì al cliente con aria di sfida. Fu un successone e i clienti ne ordinarono a palate. Nacquero così le moderne “Chips” di patate, da mangiare con le mani.

Comments

comments

Articoli correlati