Ti addormenti quando guardi un film in coppia? Succede per un buon motivo

Commenti Memorabili CM

Ti addormenti quando guardi un film in coppia? Succede per un buon motivo

| 03/07/2022
Fonte: Pexels

Addormentarsi dopo mezzora di film è visto come una mancanza di attenzione e interesse verso l’altro. Ma gli studi dicono il contrario

  • Guardare un film insieme per una coppia è piuttosto frequente
  • Succede però che uno dei due partner poco dopo si addormenti sul divano, dando una pessima impressione di sé
  • Nonostante le apparenze, spesso ci si addormenta per un senso di benessere che si avverte nella coppia
  • Secondo studi di settore, quando ci troviamo con una persona che ci fa sentire al sicuro si attiva il nostro sistema nervoso parasimpatico che stimola il riposo e il rilassamento, quindi anche il sonno
  • Le coppie con relazioni sane hanno schemi di sonno che sono co-regolati

 

Guardare un film insieme per una coppia è piuttosto frequente. Succede però che uno dei due partner, dopo nemmeno mezz’ora, si addormenti sul divano, dando una pessima impressione di sé.

Il senso di benessere stimola il riposo

La situazione, per quanto frequente nelle relazioni sentimentali e per quanto possa essere interpretata come un segno di disinteresse nei confronti dell’altra persona, in realtà potrebbe invece dimostrare il contrario. Ci si addormenta per un senso di benessere che si avverte nella coppia.

Secondo studi di settore quando ci troviamo con una persona che ci fa sentire al sicuro si attiva il nostro sistema nervoso parasimpatico che stimola il riposo: la frequenza cardiaca e la respirazione rallentano, così come la pressione sanguigna, favorendo il rilassamento e la digestione, quindi anche il sonno.

Coccolarsi favorisce il sonno

«Passare del tempo insieme prima di andare a letto, parlare, coccolarsi o essere intimi può favorire un sonno salutare, aumentando le emozioni positive e favorendo il rilascio dell’ormone dell’amore, l’ossitocina, che è noto per ridurre l’ansia e promuovere sentimenti di connessione e sicurezza» ha affermato la scienziata Wendy Troxel, esperta di comportamento sociale che ha pubblicato numerosi studi sul sonno.

Le coppie con relazioni sane hanno schemi di sonno che sono co-regolati. «Quando abbiamo studiato il sonno delle coppie abbiamo scoperto che hanno un tasso di concordanza del 75% nel sono e negli stati di veglia durante la notte» ha aggiunto la scienziata. La regolamentazione è incentivata dalle coccole e dagli atteggiamenti rilassanti che i partner adottano prima di andare a dormire.

Leggi anche: Ascoltare musica prima di dormire: cosa accade al nostro sonno?

Nelle nuove relazioni di solito c’è un periodo di adattamento del sonno e anzi, le persone coinvolte possono sperimentare un fenomeno psicologico noto come “nuova energia di relazione” che determina una grande dose di dopamina, facendole dormire meno durante il primo periodo. Se però capita comunque di addormentarsi, non bisogna generalizzare. Il sonno potrebbe essere determinato anche da semplice stanchezza.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend