Allenatore esonerato: era un Pesce d’Aprile ma la prende male e si dimette [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Allenatore esonerato: era un Pesce d’Aprile ma la prende male e si dimette [+COMMENTI]

| 06/04/2021

Allenatore esonerato, pesce d’aprile finito malissimo

  • Il primo d’aprile è giornata di scherzi
  • Ma uno in Romania non è finito benissimo
  • Una squadra di terza serie ha fatto uscire la notizia di un allenatore esonerato
  • Stefan Fogorosi, il mister in questione, si è però decisamente offeso per lo scherzo
  • E si è dimesso per davvero

 

Vi avevamo avvisato di non credere a nulla il primo di aprile ma puntualmente anche quest’anno questa “ricorrenza” ha mietuto le sue vittime. Questa volta siamo nel mondo nel calcio, con un allenatore esonerato per “colpa” di un pesce d’aprile. Pazienza, dai, direte voi: gli avranno detto che era uno scherzo e amici come prima. No, perché Stefan Fogorosi se l’è legata al dito e si è dimesso lui stesso.

Insomma in pieno stile Mara Maionchi: bene, bravi, me l’avete fatta, ma io me ne vado comunque. E adesso sono.. pesci d’aprile vostri. Tiè! Il fatto paradossale è avvenuto in Romania: Fogorosi prima dello scherzo allenava il CD Industria Galda de Jos, una squadra militante in terza serie rumena. Squadra che a dirla tutta nell’annata 2020/2021 non se la passa affatto bene. Un inizio di stagione disastroso ha portato ad esonerare – per davvero – un primo tecnico prima di chiamare Stefan Fogorosi come sostituto.

Non un’ottima partenza, quella di Fogorosi

Ma anche il buon Fogorosi non ha apportato un granché al gioco del CD Industria: pronti via tre partite tre sconfitte e zero punti conquistati. Bene, ma non benissimo per l’allenatore esonerato per un pesce d’aprile. E così dopo quattordici match giocati, la squadra ha ottenuto un misero bottino di quattro punti ed è fanalino di coda nel suo girone.

Da qui per “rallegrare” i propri giocatori (che sicuramente di tutto avrebbero bisogno che di farsi due risate), la dirigenza ha deciso: organizzare un pesce d’aprile a Fogorosi facendo titolare un articolo su un sito web locale: “Allenatore esonerato”. Scherzone! Zelig vi aspetta, ragazzi.

Il pesce d’aprile dell’allenatore esonerato si ritorce contro alla squadra

Detto, fatto. Il sito ha accettato e la notizia è uscita. Peccato che il risultato finale non sia stato quello aspettato. Dopo aver letto l’articolo, infatti, Fogorosi l’ha presa sul personale e si è dimesso con effetto immediato. E a nulla sono valsi i tentativi di spiegargli che era tutto uno scherzo, compreso il racconto di com’è andata veramente da parte del giornalista rumeno Emanuel Rosu su Twitter.

Leggi anche: Primo aprile: i migliori pesci d’aprile della storia

L’allenatore esonerato per un pesce d’aprile non si è mosso dalla sua decisione ed ha confermato di voler lasciare la panchina del CD Industria Galda de Jos. Niente ripensamenti, l’orgoglio è orgoglio. Tanti tifosi hanno compreso la sua scelta, sostenendo che il club abbia decisamente esagerato, viste soprattutto le condizioni in cui versa la squadra. E così la società è già alla ricerca di un nuovo allenatore. Che dire, il vero scherzo l’ha fatto Fogorosi alla dirigenza (e dato i risultati che stava ottenendo ha fatto pure il colpaccio). Chi la fa, l’aspetti.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend