Amazon sta cercando di realizzare Alexa in realtà aumentata

Commenti Memorabili CM

Amazon sta cercando di realizzare Alexa in realtà aumentata

| 03/06/2022
Fonte: Pixabay

Amazon investe sulla realtà aumentata ed estesa

  • Sulla sua pagina ufficiale, Amazon ha pubblicato un misterioso annuncio di lavoro
  • L’azienda è alla ricerca di personale in grado di sviluppare un particolare gadget
  • Il progetto consiste nel dar vita ad una Alexa in realtà aumentata
  • C’è chi ipotizza che presto anche Amazon immetterà sul mercato degli smart glasses
  • Oppure, un assistente olografico

 

Se siete professionisti nel settore della realtà aumentata, o potenziali clienti interessati, aprite bene le orecchie: Amazon ha intenzione di realizzare una Alexa in versione tridimensionale. L’obiettivo è quello di creare un prodotto per la casa intelligente, con la tecnica della mixed reality. Il progetto appare ancora fumoso: ad oggi, infatti, è stato intercettato un misterioso annuncio di lavoro sull’apposita pagina del sito ufficiale del colosso dell’e-commerce, in cui si ricerca personale in grado di sviluppare un particolare gadget.

Pare che sarà proprio questo accessorio, che rientrerà nell’elenco degli strumenti Echo, ad occuparsi dell’assistenza tramite Alexa. In particolare, l’annuncio – oggi offline – si riferiva esplicitamente alla costruzione di un dispositivo XR/AR e al suo relativo software. Vi state chiedendo cosa indichino queste lettere? XR è un’abbreviazione di extended reality, ovvero realtà estesa. Si tratta di una dimensione in cui ambienti virtuali e reali si mescolano grazie a particolari software e accessori indossabili. AR, invece, sta per realtà aumentata e si riferisce alla sovrapposizione di informazioni digitali nell’ambiente reale.

Le ipotesi sul misterioso gadget

Curiosi di scoprire qualcosa di più sul gadget che Amazon sta cercando di realizzare? Come abbiamo anticipato, ad oggi non ci sono informazioni certe sul progetto dell’azienda. In molti, però, ipotizzano che il misterioso dispositivo consisterà in un paio di occhiali che risulterà in grado di riconoscere gli oggetti e l’ambiente circostante, ascoltare i comandi vocali tramite Alexa e gestire la libreria multimediale.

Se così fosse, non c’è dubbio che gli smart glasses entrerebbero in competizione diretta con gadget simili. Tra questi, ad esempio, ci sono gli occhiali Hololens di Microsoft e gli Oculus di Meta. Sebbene quella degli occhiali smart sia la previsione più papabile, non mancano altre ipotesi.

Leggi anche: Scopre che Amazon ha migliaia di sue registrazioni audio, i suoi contatti e la posizione [+VIDEO]

Ad esempio, c’è chi immagina che Amazon si stia dedicando alla realizzazione di un assistente olografico in grado di proiettare Alexa sul soffitto. Una cosa è certa: non ci resta che portare pazienza per scoprire cosa il colosso dell’e-commerce ha in serbo per noi.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend