Nel Regno Unito gli animali riconosciuti dalla Legge come esseri senzienti in grado di provare emozioni

Commenti Memorabili CM

Nel Regno Unito gli animali riconosciuti dalla Legge come esseri senzienti in grado di provare emozioni

| 16/05/2021
Fonte: Pixabay

Animali riconosciuti come esseri senzienti dall’UK

  • Tante novità in arrivo nel Regno Unito
  • Una legge riconoscerà gli animali come esseri senzienti
  • In grado di provare sensazioni ed emozioni
  • Vietate anche le esportazioni degli animali vivi per la macellazione e l’ingrasso
  • Previsti incentivi per gli allevatori che miglioreranno le condizioni in cui sono tenuti gli animali

 

Dal Regno Unito arriva la svolta: gli animali saranno riconosciuti formalmente come esseri senzienti dalla legge britannica. Parliamo di tutti gli animali, da quelli domestici sino alle specie d’oltremare. Londra è dunque pronta ad aggiornare la sua legislazione e per gli animalisti è una vittoria su tutta la linea.

E non solo gli animali come esseri senzienti, ma anche in grado di provare sensazioni ed emozioni. Proprio come noi umani. La spiegazione di questa decisione storica l’ha data il segretario all’ambiente britannico George Eustice. Egli ha dichiarato: “Siamo una nazione di amanti di animali, nonché il primo paese al mondo ad approvare norme sul benessere degli animali”.

Tante le novità contenute nella legge

La nuova legge include anche alcune altre novità. In primis verrà vietata l’esportazione di animali vivi per la macellazione e l’ingrasso. Proibito poi tenere i primati come animali domestici. Eliminati anche i collari elettronici con lo shock. Inoltre si punta ad introdurre norme per affrontare il contrabbando dei cuccioli.

In più potrebbe essere potenzialmente vietato il foie gras. Questo per via del trattamento che le anatre e le oche subiscono per produrre il cibo.  Vi sarà un giro di vite per la caccia illegale alla lepre e sarà limitata la vendita e l’uso di trappole a colla. Per venire incontro agli allevatori, nella norma che dichiara gli animali esseri senzienti sono presenti anche incentivi per cambiare il modo in cui tengono e conservano gli animali vivi.

Gli animalisti esultano per il fatto che gli animali verranno riconosciuti esseri senzienti

Decisioni accolte con favore anche dal manager di Compassion in Word Farming, una delle più note associazioni animaliste. James West ha infatti affermato: “Da tempo chiediamo una legislazione britannica che riconosca gli animali come esseri senzienti e che la loro sensibilità sia tenuta in considerazione”.

Leggi anche: AAA cercasi cane per testare la nuova birra per cani: verrà pagato quasi 17.000 euro

Siamo anche lieti che il governo abbia confermato che legifererà per un divieto a lungo atteso, quello sulle esportazioni degli animali vivi per la macellazione e l’ingrasso. Per decenni abbiamo fatto una campagna in tal senso. Finalmente questo commercio crudele e inutile sarà abolito”.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend