Coltiva verdure in una serra casalinga sfruttando apparecchiature radiocomandate

Commenti Memorabili CM

Coltiva verdure in una serra casalinga sfruttando apparecchiature radiocomandate

| 14/06/2020
Coltiva verdure in una serra casalinga sfruttando apparecchiature radiocomandate

Coltivare peperoncini con apparecchiature radiocomandate attivate da remoto non è da molti.

  • Chad è un uomo che vive nell’estremo nord del Canada
  • La sua passione per la coltivazione lo ha portato a costruire una serra nel proprio giardino
  • Tra peperoncini piccanti, aglio e cetrioli, Chad sfrutta apparecchiature radiocomandate per portare avanti il lavoro
  • Unico nel suo genere, l’hobby del giovane verrà minuziosamente documentato nel suo canale YouTube

Per chi non lo sapesse, pare proprio che i peperoncini riescano a venir fuori dal terreno ad un ritmo davvero pazzesco. Questa variante vegetale dei conigli sembra moltiplicarsi a vista d’occhio dopo il primo raccolto. Lo sa bene Chad, un uomo canadese, che ha fatto della coltivazione dei peperoncini una vera passione. “Chiunque si trovi a mettere le mani in ​​questo hobby, potrà dirvi con certezza che si finisce con l’ottenere molto più raccolto di quanto si fosse preventivato, ha raccontato l’uomo a Bored Panda. E per farlo pare che l’artistico canadese sia giunto a metodi decisamente anti convenzionali.

“Quando mantieni vive le piante di peperoncini invece di lasciarle morire dopo un raccolto, la loro produzione raddoppia o addirittura triplica”, ha raccontato l’uomo. Chad vive in Canada e per potersi permettere di portare avanti un hobby così particolare per i rigidi climi dell’estremo nord ha dovuto organizzare una vera e propria serra nel proprio giardino. Ma il giardino sembra essere altresì terreno perfetto per apparecchiature radiocomandate. Con una coltivazione in rapida espansione, Chad ha deciso di allargare il suo campo, realizzando una vera serra in giardino grazie all’aiuto di camioncini radiocomandati.

Chad si è affidato ad apparecchiature radiocomandate per coltivare peperoncini, aglio e cetrioli nella sua serra casalinga.

“Ho iniziato a coltivare l’aglio all’inizio di quest’anno nella speranza che fosse pronto per essere raccolto prima dei peperoni. Spero di essere in grado di raccogliere tutto usando l’attrezzatura radiocomandata, ha raccontato euforico. “Immaginate di estrarre dal terreno 50-60 piante di aglio usando un piccolo escavatore radiocomandato!”. Il ragazzo ha deciso di caricare le sue prodi gesta da fattoria in miniatura nel suo canale YouTube, dopo aver scoperto che di cose di questo genere online pare non vi sia neppure l’ombra.

“Ho cercato su YouTube qualcosa di simile che potesse esser stato fatto in questo modo e non ho trovato nulla di veramente incoraggiante. Nel mondo di oggi, è difficile essere la prima persona a fare qualsiasi cosa, poiché tutto sembra muoversi così velocemente”. Come darti torto, Chad? E mentre il suo canale è aperto da appena una manciata di giorni, il feedback sembra già piuttosto incoraggiante. Prossimamente video di piccoli attrezzi radiocomandati, accompagnati dalle ricette di salse piccanti, aglio sottaceto e jalapenos canditi. Restate sintonizzati.

Leggi anche: Oscar, 4 anni, e il suo sogno di diventare il più giovane apicoltore del Regno Unito

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend