Ottiene l’asilo politico in Italia perché è un petomane affetto da meteorismo

  • Share

Un migrante nigeriano arrestato a Vicenza è un petomane conclamato: è questo il motivo per cui gli è stata concessa la protezione umanitaria

Luciano Pavarotti era famoso anche e soprattutto per i suoi Do di petto: un nigeriano finito in manette in provincia di Vicenza, invece, sta facendo discutere e sorridere per i suoi Do di…peto! Il gioco di parole è inevitabile, questo straniero è un petomane conclamato, un motivo considerato valido per non avere problemi con la giustizia. La storia è stata riportata dal Giornale di Vicenza.

L’uomo è stato sorpreso dalla Polizia e bloccato dopo un faticoso inseguimento. La fuga non era stata casuale. Il nigeriano ha numerosi precedenti penali, anche se non meglio precisati. Quando è stato portato in commissariato, però, si è scoperto che il migrante aveva un permesso di soggiorno rilasciato per motivi di salute. I poliziotti hanno iniziato a sudare freddo e hanno pensato immediatamente a un possibile contagio. Di cosa poteva mai soffrire questa persona? Quale malattia aveva spinto le commissioni esaminatrici a mantenerlo in Italia nonostante la fedina penale sporca?

Divieto imposto a un petomane

La scoperta della verità ha spiazzato tutti.

Comments

comments

Articoli correlati