Il giorno in cui un autobus superò il Tower Bridge “volando”

Illustrazione dell'incidente sul Tower Bridge
  • Share

Nel 1952 un tipico bus a due piani di Londra si accorse troppo tardi dell’apertura del Tower Bridge, rischiando di finire nelle acque del Tamigi

Federico Moccia ha rovinato milioni di adolescenti e non solo con i suoi “Tre metri sopra al cielo”, mentre quanto accaduto a Londra in una fredda giornata di inizio anni Cinquanta può essere ricordato come “Due piani sopra al fiume”. Lo sdolcinato romanzo che poi è diventato un film e questo episodio di tanti anni fa hanno in comune un ponte. Nel caso di Moccia si tratta di Ponte Milvio a Roma, tappezzato dai lucchetti dei giovani innamorati, nel secondo si tratta del celebre Tower Bridge.

Il protagonista del fatto londinese fu il tipico autobus della capitale inglese, il tradizionale due piani che è noto anche come Double Decker. Era il 30 dicembre del 1952, la Regina d’Inghilterra non era Pelè come canta Antonello Venditti, anzi Elisabetta II era sul trono da quasi un anno (e ancora resiste!). Ci si stava preparando all’ultimo giorno dell’anno con il tipico aplomb british e uno sconosciuto conducente di nome Albert Gunter stava probabilmente pensando a cosa gli sarebbe piaciuto fare nel 1953.

Apertura del Tower Bridge

I suoi pensieri furono bruscamente interrotti.

Comments

comments

Articoli correlati