Avvelena marito per mesi con veleno per scarafaggi nel caffè: 70enne nei guai

Commenti Memorabili CM

Avvelena marito per mesi con veleno per scarafaggi nel caffè: 70enne nei guai

| 27/01/2021
Avvelena marito per mesi con veleno per scarafaggi nel caffè: 70enne nei guai

Moglie avvelena per mesi il marito con veleno per scarafaggi: “volevo dargli una lezione”

  • Moglie avvelena il marito – o almeno ci prova – per mesi
  • Lui, un 63enne del Queens (NY) ha iniziato a sentire uno strano sapore nel proprio cibo lo scorso settembre
  • Ha così installato telecamere in cucina, ed è riuscito a riprendere la moglie avvelenargli il caffè
  • È andato immediatamente alla polizia, dove ha denunciato la donna
  • La moglie, la settantenne Suncha Tinevra, è stata arrestata
  • La donna ha confessato di aver cercato di avvelenare il marito per dargli una lezione

 

Moglie avvelena il marito con del veleno per scarafaggi: quello che pare l’incipit di un romanzo dell’orrore, è invece l’inizio di una storia davvero paradossale. Dal web ci giunge la vicenda di una donna di 70 anni del Queens, a New York, che avrebbe avvelenato per mesi il cibo e le bevande del marito. Ora si trova costretta a diversi metri dal compagno, dopo che il consorte l’ha beccata a versare veleno per scarafaggi all’interno del proprio caffè mattutino. Il 63enne Robert Baron si è accorto nel tempo che qualcosa nelle pietanze preparate con amore dalla propria mogliettina, proprio non andava.

Dal settembre dello scorso anno, infatti, il cibo aveva iniziato ad assumere uno strano sapore, mentre di tanto in tanto gli provocava reazioni inaspettate. In qualche occasione, infatti, il signor Baron avrebbe finito per sentirsi talmente stanco da dormire per quindici ore filate. L’uomo ha presto iniziato a sospettare della consorte, la signora Suncha Tinevra, con la quale è sposato da 11 anni. Ha così installato una telecamera in cucina, sorprendendo la donna ad allungargli il caffè con acido borico.

Moglie avvelena il marito con acido borico

L’acido borico, per chi non lo sapesse, è una sostanza chimica altamente tossica se ingerita, utilizzata tra le altre cose come veleno per scarafaggi. Dopo aver ripreso in video Suncha versare la polvere sospetta nel caffè, l’uomo è andato direttamente alla polizia dove ha denunciato la moglie seduta stante. Le forze dell’ordine sono giunte presto ad arrestare la donna, mentre requisivano caffè e caffettiera per sottoporre il tutto ad analisi approfondite.

Analisi che sarebbero potute anche non servire, considerando il fatto che la settantenne avrebbe immediatamente vuotato il sacco. “L’ho fatto due o tre volte”, ha raccontato la signora Tinevra alla polizia. “Non ricordo esattamente quando, probabilmente sarà capitato quando ero molto arrabbiata”. Una rabbia che di certo non giustifica un avvelenamento con veleno per scarafaggi, ma tant’è.

Leggi anche: Anty Gin: il primo gin distillato dal veleno delle formiche rosse

“Volevo solo dargli una lezione”

Suncha è stata presto scarcerata senza dover pagare una cauzione, ma le è stato imposto un ordine restrittivo che le vieta di avvicinarsi al marito. E vorremmo ben vedere, considerando anche come l’uomo l’abbia scampata per un soffio. Un cucchiaio bello pieno di acido borico, infatti, è sufficiente ad uccidere un uomo adulto.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend