Basenji: l’unica razza di cane che non sa abbaiare

Commenti Memorabili CM

Basenji: l’unica razza di cane che non sa abbaiare

| 31/03/2020

Esistono cani che non possono abbaiare? La risposta è si ed il basenji ne è l’esempio perfetto.

  • Quella basenji è una delle razze più antiche di cane domestico rintracciabile nella storia
  • La conformazione della sua laringe rende impossibile per il basenji abbaiare
  • Ciò non significa che si tratti di un cane silenzioso; il suo verso è piuttosto peculiare

Se sentite il bisogno viscerale di un cane che non abbai, potete di certo rintracciarlo nella particolare razza del basenji. questo canide dalla forma bassa ed un po’ tozza pare sia provvisto di una forma della laringe che non lo renderebbe in grado di emettere il classico abbaio poderoso (o meno) dei nostri simpatici amici pelosi. Ma se pensavate di aver trovato un articolo da sbattere in faccia ai vicini durante la prossima riunione condominiale, purtroppo dobbiamo fermarvi da principio. Il basenji non abbaia ma non sembra essere neppure particolarmente silenzioso.

Originario dell’Africa centrale, pare si tratti di una delle razze più antiche di cane domestico. Con un corpo piuttosto muscoloso ed un pelo corto, in epoche passate veniva sfruttato per proteggere le proprie abitazioni da animali selvatici, trasportare merci ed andare a caccia. Trasportato in Europa nel corso degli anni Trenta, il basenji può vantare grandi abilità di agility ed una smisurata curiosità, anche se la convivenza pare non sia delle più facili. Dall’indole di esploratore, potreste ritrovarlo a distruggervi la biancheria in cerca di un gioco o qualcosa da fare.

Il basenji non abbaia; emette un suono simile a quello di un’anatra.

E se qualche buontempone potrebbe già aver pensato che un cane che non abbaia fondamentalmente è un gatto, potrebbe non essere andato poi così lontano. Si, insomma, in senso figurato. Il cane basenji condivide con i nostri amici gattini delle peculiarità tutte feline. Estremamente puliti, tendono infatti a leccarsi il pelo, nonché a desiderare momenti d’indipendenza. Le coccole vanno bene, ma solo secondo la sua volontà ed i suoi tempi. Praticamente, un gatto.

Il basenji non sa abbaiare

Fonte: Pixabay

Leggi anche: Lo sapevate che i ghepardi non sanno ruggire? Ecco che suono emettono

Come abbiamo detto, il fatto di non abbaiare non lo rende affatto un cane silenzioso. La conformazione della sua laringe potrebbe di certo farlo somigliare ad un lupo, eppure sembra che il suo latrato abbia qualcosa di incredibilmente simile allo starnazzare di un’anatra. O, meglio ancora, ad un armonioso canto tirolese. Com’è possibile una cosa del genere? Le meraviglie della natura. Ma se siete provvisti di giardino e temete l’arrivo dei ladri, la presenza di un basenji nella vostra proprietà potrebbe farvi sentire nell’antica Roma, quando secondo la leggenda furono le oche ad avvisare della presenza di nemici.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend