In Canada c’è una biblioteca dove i gattini girano liberi, e se vuoi ne puoi adottare uno

Commenti Memorabili CM

In Canada c’è una biblioteca dove i gattini girano liberi, e se vuoi ne puoi adottare uno

| 16/02/2020
In Canada c’è una biblioteca dove i gattini girano liberi, e se vuoi ne puoi adottare uno

Immagina di entrare il libreria, di allungare la mano sullo scaffale… e di trovare un gattino peloso.

  • “Otis and Clementine’s Books And Coffee” è una libreria canadese
  • la proprietaria ha deciso di unire l’utile al dilettevole
  • così insieme ai libri offre anche… gattini

 

Una libreria che è anche caffè non è una novità nemmeno in Italia. Ci sono infatti molti negozi dove è possibile non solo acquistare i libri, ma anche sorseggiare un the mentre si sfogliano le pagine del volume preferito. Un po’ meno comune è trovare una libreria dove si possono fare queste due cose insieme, e anche una terza: ovvero adottare un gatto randagio. Peccato però che bisogna andare fino in Canada.

La città di Upper Tantallon si trova in Nuova Scozia, in Canada. Qui c’è una deliziosa libreria chiamata “Otis and Clementine’s Books And Coffee”. La proprietaria è Ellen Helmke, che circa un anno fa ha avuto un’idea per rendere la sua attività ancora più interessante per il pubblico. Le capitava spesso di trovare gattini abbandonati dentro degli scatoloni fuori dalla sua porta. Perché non provare a trovar loro una casa?

Intervistata dai giornali, Ellen ha detto che si è resa conto che nel suo negozio c’era un mucchio di spazio inutilizzato. Così ha contattato un’associazione animalista della zona, la “South Paw Conservation Nova Scotia”, e ha spiegato la sua idea. L’intenzione era quella di far incontrare i gattini con i suoi clienti, sperando che qualcuno di questi ultimi decidesse di adottarli. L’idea è piaciuta, e il progetto è partito.

gattini

Fonte: Keblog / per gentile concessione della pagina Instagram Otis & Clementine’s Books & Coffee

Gattini e libri

Così oggi le persone vengono da Ellen per due motivi. Da una parte, possono trovare le ultime uscite editoriali e fermarsi per un po’, comodamente seduti in poltrona, per una pausa culturale. Dall’altra, possono fare amicizia con i gattini che popolano sedie, scaffali, angoli vuoti, con i loro occhietti vispi e le codine dritte. A dirla tutta, c’è chi viene appositamente per loro.

Leggi anche: In un penitenziario dell’Indiana i carcerati possono adottare gattini randagi

L’esperimento “gattini e libri” ha difatti riscosso un successone.  Al momento si registra il 100% di adozioni: nessuno degli ospiti (a quattro zampe) della libreria è rimasto senza una famiglia. Quelli che ancora sono presenti intanto imparano a socializzare con gli umani e a fidarsi di loro. Dal canto suo Ellen, pare la più soddisfatta. “Non sono mai stata tanto felice di venire al lavoro” afferma. E le crediamo: quale migliore accoglienza di un coro di fusa rumorose?

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend