Paura da Brexit, i britannici comprano sempre più libri sull’auto-aiuto e l’antistress

Commenti Memorabili CM

Paura da Brexit, i britannici comprano sempre più libri sull’auto-aiuto e l’antistress

| 14/03/2019
Paura da Brexit, i britannici comprano sempre più libri sull’auto-aiuto e l’antistress

La Brexit ha spinto la clientela a indirizzarsi verso i libri che promuovono la cosiddetta “psicologia pop”. L’aumento delle vendite è stato evidente, ben 20 punti percentuali e un totale di circa tre milioni di tomi. Una delle testimonianze più curiose è stata fornita da un librario che vive e lavora a Hove, cittadina della parte meridionale dell’Inghilterra che si affaccia sul mare.

L’uomo si chiama Paul Sweetman e possiede il negozio “City Books”, una sorta di istituzione nella località britannica. Come ha rivelato alla stampa locale, negli ultimi 25 anni non aveva mai notato un bisogno di rassicurazione e tranquillità come sta avvenendo adesso. In un quarto di secolo i libri che aiutano a risollevare il morale e ad affrontare meglio la politica non erano mai stati presi in considerazione.

Libreria inglese

I titoli di questi volumi venivano in passato trattati con una certa sufficienza. La gente si metteva a sfogliare velocemente e bastava la copertina a strappare un sorriso, come a dire che lo scrittore non aveva trovato niente di meglio da raccontare. Oggi i britannici li trattano come guide indispensabili e a cui affidarsi per non sentirsi persi. I resoconti interessanti sono anche altri.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend