L’uomo che da 6 anni viaggia con un carretto per salvare i cani randagi

Commenti Memorabili CM

L’uomo che da 6 anni viaggia con un carretto per salvare i cani randagi

| 26/08/2020
L’uomo che da 6 anni viaggia con un carretto per salvare i cani randagi

La missione di Edgardo “Perros“: salvare cani randagi a bordo del suo carretto

  • Perros” è un uomo speciale: in 6 anni è riuscito a salvare quasi 500 cani randagi
  • L’uomo viaggia a bordo di un carro, circondato da animali riconoscenti
  • Un giorno, è stato notato dal fotografo Stuart Williams 
  • Dopo aver ascoltato la storia di “Perros“, l’uomo ha deciso di girare un documentario sulla sua vita
  • Ora, grazie alle sue gesta, è diventato famoso, ma non smette di dedicarsi ai più sfortunati

 

Una vita anticonvenzionale, votata all’altruismo nei confronti dei più deboli e sfortunati. Questa è la storia di Edgardo Juarez, rinominato Perros per la sua vocazione. Da ben 6 anni, infatti, l’uomo viaggia con un carretto per salvare i cani randagi. Nel corso del tempo, percorrendo centinaia di km, Edgardo è riuscito a salvare quasi 500 animali. Si tratta per lo più di cani malati, abbandonati e maltrattati.

Perros” ha svolto per anni la sua missione nell’ombra, senza che nessuno si accorgesse del suo nobile proposito. Fino a quando, il fotografo Stuart Williams lo ha notato per strada, intento a trascinare il suo carretto. L’uomo camminava in direzione di Mazunte, in Messico, circondato da una dozzina di cani.

Una vita al servizio dei più deboli

Il fotografo ha raccontato: “Qualche mese fa stavo andando fuori dalla piccola città messicana di Mazunte, nello stato di Oaxaca, quando ho visto una scena particolare sul lato della strada. Un uomo stava spingendo un carro lungo la strada e lo circondavano dei cani. Alcuni erano sul suo carrello, mentre altri erano dietro di lui, davanti a lui e al suo fianco“.

Leggi anche: “Mia moglie ha abbandonato il cane al canile, dicendomi che era scappato”: il post scatena il dibattito

Ammirato dalla missione di Edgardo, l’uomo ha deciso di girare un documentario sulla sua vita, rendendolo famoso. “Perros“, dal canto suo, ha umilmente ringraziato il fotografo per l’attenzione e la visibilità ricevuta, chiedendo sostegno a tutti gli amanti degli animali per continuare il suo nobile viaggio.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend