Percorrono 1.100 Km in Ape per portare un cero a Lourdes [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Percorrono 1.100 Km in Ape per portare un cero a Lourdes [+COMMENTI]

| 11/05/2022

Dalla provincia di Pistoia a Lourdes a bordo di un’Ape Piaggio Porter

  • Sauro e Carla, una coppia di pensionati sono partiti dalla provincia di Pistoia per raggiungere Lourdes
  • I coniugi hanno percorso 1.100 Km a bordo della loro Ape Piaggio Porter
  • Hanno trasportato un enorme cero votivo alto due metri presso la grotta di Massabielle
  • “Lo faccio anzitutto per compiere un’esperienza mistica”, ha spiegato Sauro
  • La coppia ha percorso diverse tappe da 350 Km al giorno per completare il loro pellegrinaggio

 

Una coppia di pensionati, Sauro Innocenti, 82 anni, e Carla Bianchini, 78 anni, sono partiti a bordo della loro Ape Piaggio Porter da Chiesina Uzzanese, in provincia di Pistoia per raggiungere Lourdes. A bordo di una normale vettura e percorrendo l’autostrada, il viaggio disterebbe circa 1.100 chilometri, per un totale di 11 ore di tragitto.

Tuttavia la coppia di coniugi ha deciso di percorrere strade interne con una velocità massima di 40 Km/h dato l’iconico mezzo sul quale stavano viaggiando.

Tutto questo per portare un gigantesco cero votivo alto due metri dal peso di due quintali alla grotta di Massabielle, la grotta della Madonna di Lourdes. “Lo faccio anzitutto per compiere un’esperienza mistica. Sono credente e ritengo che si tratterà di un avvenimento indimenticabile”, ha spiegato Sauro.

Un viaggio di 350 chilometri al giorno

“Alcuni anni fa volevamo fare a piedi il pellegrinaggio fino a Lourdes, ma per una ragione o l’altra abbiamo sempre rimandato e adesso siamo troppo anziani. Così abbiamo deciso di farlo a bordo dell’Ape. La cosa più difficile è stata convincere i miei figli che il viaggio non rappresentava un pericolo. Siamo due giovincelli arzilli, abbiamo gli occhi aperti, hanno raccontato i due coniugi.

Leggi anche: Tornano da un viaggio a Lourdes e l’auto va a fuoco

La coppia ha percorso diverse tappe da 350 Km al giorno. Nei paesi in cui hanno sostato sono stati riconosciuti con il soprannome di “Apellegrini” e sono stati accolti in modo molto caloroso. In un weekend hanno attraversato la Liguria, raggiungendo la Francia e pernottando lungo la costa a Saint Gilles.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend