Cosa succede nel cervello di un uomo quando si innamora?

Commenti Memorabili CM

Cosa succede nel cervello di un uomo quando si innamora?

| 23/08/2020

Cosa scatta nel cervello di un uomo quando si innamora?

  • Prima o poi tutte le donne si pongono la seguente domanda: cosa pensa un uomo quando si innamora?
  • L’innamoramento è sicuramente un evento tanto piacevole quanto misterioso
  • Per rispondere al quesito, alcuni esperti hanno analizzato il cervello di un gruppo di volontari
  • La ricerca ha scoperto alcuni cambiamenti cerebrali  tra gli uomini che si sono definiti “innamorati”
  • Gli esperti hanno quindi classificato alcuni atteggiamenti comuni per riconoscere un uomo innamorato

 

Innamorarsi può essere un evento che cambia la vita. In quei primi giorni di romanticismo, si può agire in modo diverso, pensare in modo diverso, e a volte anche vestire o parlare in modo diverso. Ma il modo in cui l’amore influenza il cervello è una delle parti più interessanti e misteriose dell’innamoramento. Può essere così intenso che è effettivamente possibile vedere alcune aree del cervello “illuminarsi” tramite le scansioni cerebrali. “Quando ci si innamora, le sostanze chimiche associate con il centro di ricompensa del cervello – come la dopamina – aumentano, rendendoti più felice”, ha detto a Bustle la psicoterapeuta Kimberly Hershenson.

È importante notare il ruolo dei costrutti sociali nel modo in cui il nostro cervello reagisce all’amore. Mentre la chimica del cervello può essere diversa per ogni individuo, alcuni esperti suggeriscono che le “norme di genere” a volte possono essere interiorizzate, e influenzare la psicologia dell’amore e il modo in cui lo esprimiamo. Quindi, se vi siete sempre chiesti cosa possa pensare o sentire un uomo che si è dichiarato innamorato, siete fortunati. Anche se non tutti gli uomini sperimenteranno l’amore allo stesso modo, ecco alcuni cambiamenti cerebrali che gli esperti tendono a notare negli uomini che si innamorano.

Possono effettivamente sentire meno dolore

“L’amore è così potente che nei test di laboratorio riduce il dolore della metà”, ha rivelato a Bustle il neuroscienziato Jarred Younger, professore associato all’Università dell’Alabama, Birmingham, che ha condotto scansioni cerebrali su uomini e donne innamorati. “Lo fa inviando impulsi al midollo spinale per bloccare i messaggi di dolore prima che raggiungano il cervello”.

Possono smettere di fumare

Nell’ambito della sua ricerca sull’argomento, Younger ha scoperto che una nuova relazione romantica può anche cambiare la chimica del cervello di una persona in un modo da rendere più facile per lui smettere di fare uso di sostanze che creano dipendenza, come le sigarette.

In sintesi, la relazione può “sostituire” la parte “gratificante” del cervello, il che significa che i partner possono diventare veramente dipendenti l’uno dall’altro. “Sono le stesse aree che si attivano quando qualcuno assume una sostanza che crea dipendenza, ha detto Younger. “Si pensa che la prima parte della relazione sia ‘dipendente’ affinché due persone rimangano vicine l’una all’altra abbastanza a lungo da formare una relazione più lunga.

Potrebbero rimanere follemente innamorati per gli anni a venire

Incredibile ma vero, è possibile rimanere follemente innamorati per i decenni a venire. “Le scansioni cerebrali all’inizio della relazione possono prevedere chi sarà ancora in una relazione stabile 40 mesi dopo”, ha spiegato Younger.

Leggi anche: Come discutono le coppie felici? La risposta degli esperti

“Con il tempo, la chimica del cervello negli uomini può cambiare man mano che il rapporto passa da intensamente appassionato a più familiare, confortevole e intimo. Tuttavia, alcuni uomini e donne rimangono intensamente, appassionatamente innamorati anche 20 anni dopo, ha dichiarato Younger. “Questi individui mostrano ancora l’attivazione delle aree di ricompensa del cervello”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend