Multato, prende le chiavi dell’auto dei vigili e le butta in mare [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Multato, prende le chiavi dell’auto dei vigili e le butta in mare [+COMMENTI]

| 16/07/2021

Lancia le chiavi dell’auto dei vigili nel mare per “ripicca”

  • Un uomo non ha reagito nel migliore dei modi quando i vigili lo hanno multato
  • La sua vettura si trovava in doppia fila e bloccava tutte le altre
  • Così la Polizia Municipale di Palermo lo ha multato
  • Lui, di tutta risposta, si è appropriato delle chiavi della loro macchina e le ha gettate in mare
  • Ora si trova costretto a rispondere di numerosi reati e dovrà risarcire il Comune

 

Quel che si dice prenderla bene. È quel che successo ad un uomo che aveva lasciato la propria vettura in doppia fila bloccando di conseguenza tutte le altre regolarmente posteggiate. Così è scattata la multa da parte della Polizia Municipale. Ma lui non ci stava e ha pensato bene di prendere le chiavi dell’auto dei vigili e di fare un bel lancio dritto dritto in fondo al mare.

Il fatto è avvenuto nel porticciolo di Sant’Erasmo nel corso dei festeggiamenti in onore di Santa Rosalia a Palermo. L’automobilista protagonista del gesto è un uomo di quarantanove anni di cui sono note solo le iniziali: T.G.. A seguito della sfuriata il signore è stato colto da malore e trasportato in ospedale per accertamenti. Le sue condizioni ora sono buone, tuttavia dovrà rispondere a numerose accuse. L’automobilista ora si trova infatti in guai ben più seri rispetto a dover limitarsi a pagare la sanzione per divieto di sosta.

Ecco quali sono le conseguenze per l’uomo che ha lanciato le chiavi dell’auto dei vigili in mare

Per lui sono scattate le denunce per minacce e resistenza a pubblico ufficiale, nonché danneggiamento di beni del Comune dato che ha gettato le chiavi dell’auto dei vigili in mare. Ma i suoi problemi non finiscono affatto qui. Oltre a questa sfilza di reati, il quarantanovenne dovrà anche risarcire la città palermitana per i danni provocati dal fermo della vettura di servizio.

Leggi anche: Roma: vigili focosi nell’auto di servizio dimenticano la radio accesa [+COMMENTI]

La macchina della Polizia Municipale, infatti, essendo priva di chiave – ovviamente irrintracciabile in quanto giaceva chissà dove negli abissi del Mar Mediterraneo – non poteva certo essere avviata. La vettura, dunque, ha dovuto far rientro presso il comando con un carro attrezzi. Una vendetta memorabile – e deprecabile – che si è quindi ritorta contro come un boomerang all’automobilista.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend