[CM EXTRA] L’ostia e il vino da asporto per celebrare la comunione ovunque.

  • Share

La mancanza di Einstein in questo mondo iniziava a farsi sentire, ma fortunatamente qualcuno ha preso rapidamente il suo posto. Oggi vi parleremo dell’invenzione che ha dato una svolta al rito celebrato unicamente in Chiesa, e che vi renderà molto più indipendenti.

Che siate cristiani o meno, quella che stiamo per darvi è una notizia che resterà nella bacheca della memorabilità finché morte non vi separi da essa. Vogliamo subito precisare che non stiamo trascendendo nel blasfemo, beninteso. Intendiamo riportarvi la notizia e l’iniziativa di una ditta nata esclusivamente con l’intento di commerciare un prodotto miracoloso per tutti i credenti cristiani. E se ci riflettete un attimo, capirete anche di che si tratta. Sono in tanti, soprattutto negli ultimi anni, ad aver messo in discussione l’autorità della chiesa in favore al contatto diretto con il signore, senza bisogno di intermediari. E per ottenere l’indipendenza richiesta, alcune persone si sono mosse. Il prodotto distribuito da questa strana ditta è l’Eucaristia. Più precisamente, la Celebrate Communion si occupa di commercializzare un vasetto di succo d’uva o vino corredato di un’ostia, da consumarsi in qualunque momento si desideri entrare in Comunione con Dio. In realtà non è chiaro se l’ostia sia o meno consacrata, ma nelle intenzioni della Celebrate dovrebbe esserlo. Sul loro sito però non c’è traccia di questa risposta.

Per avere validità, il rito dell’Eucaristia dovrebbe svolgersi a Messa e solo a Messa, perché è con la Consacrazione del sacerdote che l’ostia diventa il Corpo di Cristo. Ma questa spregiudicata ditta sembra non saperlo, o fingere di non saperlo, oppure i dipendenti hanno decisamente esagerato col buon Tavernello caldo della domenica. Un’operazione, in ogni caso, senza precedenti, che si rivolge ad una utenza vastissima, quella cristiana, offrendo il prodotto che ora andremo a descrivervi. Sono disponibili non solo la scelta tra vino e succo d’uva, ma persino tra ostie, ed ostie gluten free assolutamente al passo coi tempi, visto che ogni giorno un essere umano a caso diventa allergico a qualche cosa a caso. C’è anche la confezione da 100 kit monodose, con un formato simile alle capsule Nespresso che tua zia spaccia in casa a prezzi stracciati fingendosi imprenditrice rivoluzionaria.

Insomma, un must per chi adora gli spuntini peccaminosi tra un pasto e l’altro. Il successo di quest’iniziativa purtroppo non è noto. Ma se questo si fosse rivelato un prodotto di successo, siamo certi che gli ideatori non avrebbero perso l’occasione di farlo notare sul loro sito.

 

GUARDA ANCHE: Robot Wars, gli indimenticabili combattimenti tra robot.

Comments

comments

Articoli correlati