Come sarebbe il mondo se Saddam Hussein avesse scritto poesie?

  • Share

E’ tutto vero, una volta Saddam Hussein scrisse una novella romantica. In ogni caso, i suggerimenti che gli avete dato voi per i prossimi scritti, hanno generato una memorabilità che si vede una volta ogni mille anni.

L’essere umano è composto da una parte di luce e una di ombra. Il potere, solitamente, tende ad espandere l’oscurità. Un’introduzione di un certo spessore, scritta di getto mentre ci immaginiamo Saddam “il pacato” Hussein nel suo studio che, tra una novella e l’altra, preme accidentalmente il pulsante rosso per bombardare un paese a caso del Medio Oriente. La cultura, semplicemente, attraversa tutto il mondo in lungo e in largo. Quindi smettiamola con assurdi pregiudizi, se noi siamo stati famosi per “Occidentali’s Karma”, perché qualche migliaia di metri più a destra non possono essere stati famosi per l'”Orientalis Calma“?

Come di ogni “dittatore”, esistono sempre tre teorie a riguardo: è effettivamente morto, è ancora vivo, è tutto un complotto e attualmente si trova a Bora Bora a risolvere cruciverba. Ma oggi non ci concentreremo sul personaggio, bensì sul fatto che sia, in qualche assurdo modo, riuscito ad estrapolare una novella, romantica per lo più. Qualunque cosa essa contenga, non riuscirà minimamente ad avvicinarsi ai suggerimenti che gli avete dato per la novella successiva.

Abbiamo raccolto le testimonianze degli utenti più poetici destinati ad ispirare le future generazioni e a riscrivere in modo degno, finalmente, quei pesantissimi testi di Poesia. Eccovi i commenti raccolti alla sagra internazionale della sobrietà letteraria:

Riprendete fiato, perché questa volta i commenti validi sono stati tantissimi. Insomma, avete proprio esagerato.

Non sono ancora finiti, non scherzavamo mica quando dicevamo che il materiale sarebbe stato sufficiente a riscrivere l’intero testo di Antologia.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE (AKA CLICCA SUBITO, ALTRIMENTI IL LATO OSCURO PRENDERA’ IL SOPRAVVENTO): Educazione Battipanniana, la memorabilità degli strumenti educativi di un tempo.

Comments

comments

Articoli correlati