Passeggia di notte e viola il coprifuoco: “L’aria è più buona di sera” [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Passeggia di notte e viola il coprifuoco: “L’aria è più buona di sera” [+COMMENTI]

| 29/04/2021

Passeggiava per le vie di Ancona in piena notte, violando le regole del coprifuoco: “l’aria di sera è più buona”

  • Di recente anche le Marche sono tornate in”zona gialla”
  • Questo comporta minori restrizioni, anche se rimane in vigore il coprifuoco alle 22.00
  • Per questo le Forze dell’Ordine stanno continuando i consueti controlli
  • Intorno alle 2.30 di notte hanno fermato un uomo di origini straniere che passeggiava per le vie di Ancona
  • La sua giustificazione per aver violato il coprifuoco?  “L’aria di sera è più pura”
  • Gli agenti hanno provveduto a multarlo per violazione delle norme anti-Covid

 

Di recente molte regioni d’Italia sono tornate in “zona gialla”, comprese le Marche. Questo comporta minori restrizioni, ma – al momento – resta intatto il coprifuoco alle 22.00. Ergo non si può uscire se non per motivi di assoluta necessità. A quanto pare un uomo di origini straniere ha forse creduto di avere un motivo valido per violare il coprifuoco: “l’aria di sera è più pura”, ha dichiarato. Ma partiamo con ordine.

Nel corso dei controlli dei primi giorni di zona gialla, gli agenti della Squadra Volante, del personale della divisione Pasi, della polizia Stradale e dei Cinofili hanno controllato più di 40 esercizi commerciali e identificato oltre 90 persone.

Coprifuoco violato perché preferisce “l’aria di sera”

Per fortuna il bilancio delle violazioni delle norme anti-covid è stato quasi nullo, eccezion fatta per un uomo di origini straniere sorpreso a passeggiare per le vie di Ancona in un orario che andava ben oltre il coprifuoco: le 2.30 di notte.

L’uomo è stato notato da una pattuglia della Volante, la quale ha subito provveduto a fermarlo per ulteriori accertamenti.

Leggi anche: Carpi: “Vado a trovare l’oca dal veterinario”, multato per aver violato il coprifuoco [+ COMMENTI]

Quando gli agenti gli hanno chiesto il motivo per cui si trovasse in giro oltre l’orario del coprifuoco, l’uomo ha risposto dicendo che – a suo parere – l’aria di sera è più buona e pura rispetto al mattino. Ovviamente la giustificazione non gli ha risparmiato la multa di 400 euro che ora dovrà pagare per aver violato le normative anti contagio.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend