C’è crisi di pollo: KFC costretta a ridurre il menù

Commenti Memorabili CM

C’è crisi di pollo: KFC costretta a ridurre il menù

| 12/01/2022
Fonte: Pexels

Da KFC anca l’approvvigionamento di pollo per via dei casi di Covid

  • KFC Australia è costretta a correre ai ripari, offrendo un menù ridotto
  • A causa dei casi di Covid e delle quarantene, infatti, ci sono problemi di approvvigionamento
  • In particolare a mancare è il pollo
  • L’azienda ha invitato i fan della catena a pazientare, assicurando di stare facendo il massimo per garantire il ritorno alla normalità
  • L’anno scorso si erano trovate nella stessa situazione le filiali britanniche di KFC

 

Gli amanti del pollo di tutta l’Australia sono in “crisi mistica”. Nel Paese, infatti, c’è grande carenza di pollo. Questo ha portato la popolare catena di fast food KFC Australia ad avvertire che alcuni ristoranti in tutto il Paese si vedono costretti ad offrire un menu ridotto. I casi di Covid e le quarantene dovute ai contatti stretti, infatti, hanno dato il via ai problemi della catena di approvvigionamento. Non è chiaro quando questa situazione sarà risolta, ma per il momento è il caos.

Alcune delle portate più iconiche di KFC non saranno infatti servite, tra le proteste dei fan. Secondo Perth Now, una filiale avrebbe esposto il seguente cartello fuori dalle sue porte: “A causa di problemi di fornitura, non abbiamo pollo, pepite di pollo, filetti o ali. Si prega di fare riferimento all’adesivo esaurito per gli articoli disponibili”. La catena ha fatto sapere che sta lavorando 24 ore su 24 per assicurarsi che questi prodotti tornino sul menu il più rapidamente possibile.

Non è la prima volta che KFC si trova in questa situazione

In una dichiarazione sul suo sito web, l’azienda ha spiegato: “Come molte realtà in tutta l’Australia, anche la nostra catena di approvvigionamento e la nostra forza lavoro sono state colpite dal Coronavirus. Siate certi che stiamo facendo tutto il possibile per tornare a friggere i preferiti di tutti il più presto possibile. Questo non è il modo in cui volevamo iniziare l’anno. Però vi chiediamo per favore siate gentili gli uni con gli altri e con il nostro staff che fa del suo meglio per fornire il pollo che tutti amiamo”.

Leggi anche: Rifiutata da KFC perché “Senza esperienza”, ma aveva già lavorato per loro

Dopo questo messaggio i followers di KFC si sono riversati sui social per esprimere tutto il loro dispiace e implorare di riavere presto il loro pollo. Una situazione che tuttavia non è nuova per il fast food, dato che la parte britannica ha sofferto dello stesso problema l’anno scorso per via delle medesime motivazioni. Questo aveva costretto molti ristoranti a chiudere perché non potevano offrire abbastanza prodotti per garantire l’apertura.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend