“Deep Nostalgia”, l’inquietante tecnologia che anima le vecchie foto

Commenti Memorabili CM

“Deep Nostalgia”, l’inquietante tecnologia che anima le vecchie foto

| 03/03/2021
“Deep Nostalgia”, l’inquietante tecnologia che anima le vecchie foto

“Deep Nostalgia” utilizza una tecnica di apprendimento profondo per animare automaticamente i volti, ma il risultato sorprende e inquieta

  • “Deep Nostalgia” l’inquietante tecnologia che rianima le vecchie foto
  • Le foto prendono vita in modo straordinariamente accurato
  • I video sono subito diventati virali sui social
  • Cosa sono i deepfakes
  • Non mancano i dubbi sulla privacy

Deep Nostalgia” è l’innovativo servizio offerto dal sito MyHeritage. Grazie alla manipolazione delle immagini, attraverso l’intelligenza artificiale, si è riusciti ad animare vecchie foto. Il risultato è subito diventato virale sui social media. Molti dei video realizzati hanno catturato immediatamente l’attenzione dei pubblico del web, tuttavia alcune versioni animate sono risultate particolarmente inquietanti.

Come funziona “Deep Nostalgia”

Il nuovissimo servizio è stato lanciato solo di recente. “Deep Nostalgia” si avvale di una tecnica AI chiamata deep learning, che serve ad  animare automaticamente i volti nelle foto caricate nel sistema.

A causa della sua facilità d’uso, e, soprattutto per via della possibilità di effettuare una prova gratuita, ha avuto un notevole successo su Twitter, dove gli utenti hanno caricato versioni animate di vecchie foto di famiglia, immagini di celebrità, ma anche disegni e illustrazioni.

I deepfakes

Con il termine “deepfakes” si intende l’utilizzo, sempre più diffuso, di questa tecnologia per mappare il volto di una persona sul filmato di un’altra. Il servizio è in grado, in modo straordinariamente accurato, di animare in modo fluido le caratteristiche e le espressioni facciali. È, inoltre, capace di generare dati per colmare i cosiddetti “vuoti” in ciò che si vede nelle foto originali. Questo, tuttavia, genera non poca inquietudine negli spettatori.

Sebbene i video realizzati da “Deep Nostalgia” siano facilmente riconoscibili, una tecnologia simile ma più strutturata fornirebbe risultati difficilmente distinguibili dalla realtà. Secondo i creatori del sito, questo servizio o si ama o si odia, quello che è certo è che è estremamente difficile restare indifferenti davanti ai suoi risultati.

Problemi di privacy

“Deep Nostalgia” ha velocemente guadagnato milioni di fan che si sono sbizzarriti nel creare video di personaggi storici e delle spettacolo, da Garibaldi a Steve Jobs. Pochi, tuttavia, si sono preoccupati della privacy, intorno ad un simile processo.

LEGGI ANCHE: “Ho trovato una foto, cerco il proprietario”, ma sono i personaggi di “Ritorno al futuro”

La società dietro al sito ha dichiarato che i video utilizzati come modello non contemplino il vocale proprio per evitare abusi di qualsiasi tipo. Inoltre, la creazione del video e il relativo perfezionamento viene svolto sul server del sito MyHeritage, così da evitare la condivisione con terze parti.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend