Dinky One: ecco la app di incontri pensata per gli uomini “poco dotati”

Commenti Memorabili CM

Dinky One: ecco la app di incontri pensata per gli uomini “poco dotati”

| 19/03/2020

Dinky One: più piccolo è meglio? A quanto pare si, se si tratta di dimensioni sotto le lenzuola.

  • Dinky One è la nuova app di incontri dalla quale non potrete mai aspettarvi brutte sorprese
  • Pensata essenzialmente per individui non troppo forniti dalla cintola in giù, pare stia riscuotendo un incredibile successo
  • Sarà forse per via della sincerità d’intenti o delle 24 identità di genere tra cui scegliere?

Per quanto possa sembrare una menzogna, gli uomini dovrebbero fidarsi un po’ di più quando si sentono dire che le dimensioni non contano. Evidentemente non è semplicemente una frase fatta utile a consolare i meno dotati. Quando si tratta di peni, sembra che la popolazione (maschile e femminile) abbia un debole per una taglia media. A testimoniarlo la app Dinky One, piattaforma innovativa che sta cercando di matchare peni piccoli con i loro ammiratori. Un sito d’incontri molto particolare che eviterà di certo sorprese in camera da letto.

E in una società dell’immagine che ci vede omologati in tentativi spesso troppo oltre le nostre possibilità, questa app di incontri romantici (o frizzantini) cerca di allontanarci dalla pressione sociale dell’inarrivabilità anatomica. “L’immagine del corpo è generalmente sotto il nostro controllo, ma la dimensione del pene non lo è, a meno che non si subisca un intervento chirurgico”, spiega un portavoce della app in questione. Dinky One vuole cancellare dalla mente dei pene-muniti il fatto che serva necessariamente una spanna per sentirsi a posto con se stessi.

Dinky One: una boccata d’aria fresca contro gli assurdi standard moderni.

Il successo di questa app che cerca di riequilibrare un po’ la situazione tra domanda e offerta si può notare dagli incredibili numeri ottenuti in un breve lasso di tempo. Dal suo lancio pare sia riuscito a raccogliere la bellezza di quasi 30.000 membri, divisi in variegate categorie di genere. Non vi è solamente il rigido sistema binario ma ogni nuovo iscritto può scegliere tra 24 diverse identità di genere. Androgini ed intersessuali, non sentitevi esclusi! La app rimane comunque molto casta, vietando nudità ed oscenità di sorta. E solo una piattaforma d’incontri, dopotutto.

Dinky One

Fonte: Dinky One

E gli utenti che hanno scelto di iscriversi come donne (circa un 30%), non ha aspettato a dire la propria riguardo l’avvento ed il successo di Dinky One. “Ci sono donne che apprezzano di più gli uomini dal pene piccolo in quanto questi tendono spesso a compensare le dimensioni con competenze aggiuntive. Cose come una maggiore esperienza in cunnilingus e preliminari”. Con un funzionamento analogo al cugino Tinder, Dinky One potrebbe prefigurarsi come la app d’incontri più progressista e diplomatica del ventunesimo secolo. Se siete fuori scala, invece, i creatori hanno sviluppato anche Big One, il sito gemello per i super dotati…

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend