Diritti tv serie A: Sky sfidato da Dazn, ecco cosa sta succedendo [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Diritti tv serie A: Sky sfidato da Dazn, ecco cosa sta succedendo [+COMMENTI]

| 12/02/2021
Diritti tv serie A: Sky sfidato da Dazn, ecco cosa sta succedendo [+COMMENTI]

I diritti tv del campionato di serie A sono attualmente contesi tra Sky e Dazn

  • In questi giorni, i diritti diritti tv del prossimo campionato di serie A sono contesi tra Sky e Dazn
  • La piattaforma ha lanciato un’offerta maggiore a quella di Sky
  • Tuttavia, la Lega Serie A ha scelto di prendersi un po’ di tempo prima di decidere
  • Il passaggio da Sky a Dazn comporterebbe un disagio per milioni di utenti che dovrebbero passare dalla parabola alla banda larga
  • Anche la giornalista Ilaria D’Amico ha commentato la vicenda

 

I diritti tv del prossimo campionato di serie A potrebbero non appartenere più a Sky. A sfidare l’emittente televisiva simbolo del calcio italiano c’è la piattaforma Dazn, che cerca di “soffiare” la serie A con un’offerta di 840 milioni contro i 750 di Sky.

Ad ogni modo, la Lega Serie A ha scelto di riservarsi ancora un po’ di tempo prima di prendere una decisione definitiva.

Ma cosa può frenare l’assegnazione dei diritti tv della serie A? Probabilmente alcuni dubbi sulla tipologia di trasmissione. Il passaggio dei diritti tv da Sky a Dazn comporterebbe un disagio per milioni di utenti che dovrebbero passare dalla parabola alla banda larga per tornare a seguire l’amata serie A.

Dello stesso avviso anche Oreste Vigorito“Su questo e anche la preoccupazione legata al bacino di utenza, che oggi è tutto con Sky e domani dovrebbe cambiare abbonamento e passare a Dazn, oltre al fatto che la banda larga non è presente su tutto il Paese, ha commentato all’Adnkronos il presidente del Benevento.

Diritti TV Serie A, Ilaria D’Amico: “Inimmaginabile senza Sky”

Secondo la conduttrice televisiva Ilaria D’Amico, la serie A senza Sky è semplicemente “inimmaginabile“.

“È inimmaginabile per il prodotto calcio che non è soltanto la partita, la prestazione degli atleti, ma è anche il racconto, la bellezza del racconto e la capacità di rendere l’evento nell’evento. Quindi non soltanto la capacità degli atleti, ma l’esaltazione di quello che sta avvenendo”, ha commentato alla redazione di Askanews.

Leggi anche: Guardare la partita della propria squadra equivale a fare attività fisica

“Credo che in questi anni Sky abbia dimostrato di avere un’attenzione, un amore e una passione nel racconto sportivo – in particolare del calcio – che l’ha resa il riferimento più alto da questo punto di vista. Il giornalismo sportivo e televisivo di riferimento per tutti”.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend