Dottore deve operare il bimbo: per rassicurarlo opera anche il suo peluche

Commenti Memorabili CM

Dottore deve operare il bimbo: per rassicurarlo opera anche il suo peluche

| 11/08/2020
Dottore deve operare il bimbo: per rassicurarlo opera anche il suo peluche

Prima di operare il bimbo, è il turno del suo peluche: il dottore si occupa di entrambi

  • Jackson McKie è un bimbo canadese di soli 8 anni, che soffre di un accumulo di liquido cerebrospinale
  • Recatosi all’IWK Health Centre per un intervento al cervello, ha chiesto al chirurgo di operare anche il suo orsacchiotto
  • Il dottore si è preso cura di entrambi
  • Gli interventi sono stati un successo
  • Ora i due amici trascorreranno insieme la fase post-operatoria

 

Jackson McKie è un piccolo paziente affetto da idrocefalo, che doveva sottoporsi a un intervento al cervello. Il bimbo, però, ha chiesto al dottore di operare anche il suo orsacchiotto di peluche. Un modo, per il piccolo di 8 anni, di scacciare la paura dell’intervento e tranquillizzarsi. Ovviamente, il neurochirurgo non ha potuto che acconsentire, cimentandosi in un intervento innovativo e decisamente tenero.

La vicenda è accaduta in Canada, all’IWK Health Centre di Halifax. Il bambino si era recato nella struttura insieme alla propria famiglia, e all’immancabile orsetto di nome Little Baby, per riparare un tubo all’interno nel cervello, che aveva il compito di drenare il liquido cerebrospinale.

Le due operazioni sono andate per il meglio

Al peluche, invece, il dottor Daniel McNeely ha diagnosticato un brutto strappo in corrispondenza dell’ascella. Così, con tanto di maschera dell’ossigeno e monitoraggio delle operazioni vitali, l’orsetto è stato operato e la sua ferita perfettamente ricucita.

Leggi anche: 22 orsetti di peluche vengono fatti salire sulle montagne russe: e sembrano divertirsi un mondo [+ VIDEO]

Entrambi gli interventi si sono rivelati un successo. Il piccolo Jackson e il suo amico sono ora in fase di recupero e trascorreranno insieme la degenza. A raccontare la dolcissima storia in un post su Twitter, il neurochirurgo che li ha operati. Il tenero episodio, ovviamente, non ha potuto far altro che scatenare le reazioni commosse e entusiaste degli utenti.

 

 

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend