Enzo Maiorca e le bestemmie in diretta tv durante il record di apnea

Commenti Memorabili CM

Enzo Maiorca e le bestemmie in diretta tv durante il record di apnea

| 04/10/2018
Enzo Maiorca e le bestemmie in diretta tv durante il record di apnea

Nel 1974 Enzo Maiorca si scagliò contro un sub che lo stava riprendendo e che si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato

In fondo al mar fa rima con bestemmiar. Lo ha sperimentato sulla propria pelle Enzo Maiorca, più volte detentore del record mondiale di immersione in apnea. Uno dei suoi tentativi di rimanere sott’acqua è però rimasto famoso anche per qualcosa di meno nobile. Era il 22 settembre 1974, dunque sono ormai passati 44 anni ma la memoria di chi c’era è ancora fresca. Maiorca era pronto a stupire il mondo con il nuovo record per quel che riguarda l’apnea in assetto variabile.

In particolare, bisognava “sfondare” i 90 metri per riaccendere la rivalità con il francese Jacques Mayol. Per l’impresa l’apneista si affidò alle acque di Ieranto, sulla costiera sorrentina. Per l’occasione la Rai si assicurò la diretta dell’evento, una trasmissione completamente in bianco e nero visto che stiamo parlando dell’Italia della metà degli anni Settanta. Mayol era famoso per la sua calma, mentre Maiorca era l’esatto opposto. Quel giorno il campione siracusano confermò di avere sangue bollente.

Enzo Maiorca infuriato

Per scoprire cosa è successo leggete il prossimo paragrafo.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend