I vampiri esistono davvero e in Italia sono 2.000: i modi per riconoscerli

Commenti Memorabili CM

I vampiri esistono davvero e in Italia sono 2.000: i modi per riconoscerli

| 29/04/2018
I vampiri esistono davvero e in Italia sono 2.000: i modi per riconoscerli

I vampiri esistono davvero. In questo articolo ne conosceremo uno in particolare per poi imparare quali sono gli indizi per riconoscerli. Uno di loro potrebbe essere al tuo fianco in questo momento.

“Dracula di Bram Stoker”, “Intervista con il vampiro” fino ad arrivare alle serie tv “The Vampire diaries”, “The originals” e “True Bloode”.
L’immaginario ‘vampiresco’, da secoli e secoli, ci affascina e spaventa al contempo.

Pensavamo fossero solo leggende. Bellissime ed intriganti fantasie. Invece i Vampiri esistono davvero ed in Italia ve ne sono almeno 2.000.

Sono associati in una vera, legale e tutelata associazione di nome “Real Vampires Italian League”.
Il fondatore dell’associazione è stato intervistato più volte ed è un vampiro vero.

Per ‘riconoscerli’ impariamo a conoscerli: i vampiri esistono davvero

Sono persone che hanno una temperatura corporea più bassa rispetto alla media umana, e per questo amano girare e vivere di notte. Traggono energia vitale dal sangue, ma non aggrediscono nessuno. Si servono di volontari disposti a donare il loro sangue. Anche queste operazioni sono totalmente tutelate dall’associazione che supervisiona entrambe le parti. Non tutti però bevono sangue. Su 2000 vampiri, solo 50 si nutrono della rossa e calda bevanda.

i vampiri esistono davvero

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend