I vulcani più pericolosi del mondo secondo gli esperti

Vulcani più pericolosi al mondo
  • Share

Tutti i vulcani sono pericolosi, ma ci sono alcuni giganti dormienti che fanno più paura di altri a causa della loro posizione geografica, il tipo di lava e altri importanti fattori. Ecco la lista dei vulcani più pericolosi del mondo:

È chiaro che i vulcani sono giganti mortali che impiegano solo poche ore per scatenare una grande tragedia, ma la verità è che la natura del pericolo può variare. Tuttavia, nel valutare quali vulcani sono i più pericolosi del mondo entrano in gioco diversi fattori, tra cui la densità di popolazione che circonda i vulcani attivi, i tipi di magma che emergono durante le eruzioni e la storia delle eruzioni di ogni vulcano. Ad esempio, un’eruzione vulcanica esplosiva in un’area remota non è così pericolosa come in una regione popolosa che richiede evacuazioni di massa. Inoltre, alcuni vulcani emettono un tipo di lava molto veloce da cui è difficile sfuggire, o ancora possono contaminare l’atmosfera con una cenere come quella che ha sepolto chilometri quadrati del Guatemala a causa dell’eruzione del vulcano Fuego avvenuta di recente. Altri producono esplosioni equivalenti a migliaia di bombe nucleari o, a causa della loro ubicazione, provocano fenomeni naturali distruttivi come gli tsunami. E i vulcani che rimangono a lungo dormienti, senza eruzioni, rappresentano un rischio maggiore a causa della crescente pressione al loro interno.

Vulcani più pericolosi al mondo Fuego Guatemala

Uno dei fattori più preoccupanti delle future eruzioni è il fatto che milioni di persone vivono in aree potenzialmente minacciate da vulcani attivi. Le regioni dove le eruzioni vulcaniche possono essere mortali includono le Filippine, vari vulcani negli Stati Uniti, parti del Sud America, l’Indonesia, e sì, c’è anche l’Italia. Anche se è impossibile prevedere dove avverrà la prossima eruzione, ecco l’elenco dei vulcani più pericolosi del pianeta:

Comments

comments

Articoli correlati