Incidente sulla A14, camion si ribalta: 60.000 pulcini in fuga

Commenti Memorabili CM

Incidente sulla A14, camion si ribalta: 60.000 pulcini in fuga

| 31/07/2020
Incidente sulla A14, camion si ribalta: 60.000 pulcini in fuga

60.000 pulcini corrono per l’autostrada

  • Il 27 luglio lungo la corsia nord dell’A14 c’è stato un incidente che ha coinvolto un camion
  • È successo intorno alle 12
  • Il tir, di un’azienda di Forlì, è finito oltre la carreggiata e si è ribaltato
  • Il mezzo trasportava diverse migliaia di pulcini
  • L’autista ne è uscito illeso, ma 60.000 pulcini sono scappati passando per i campi e per l’autostrada

 

Totale caos in autostrada nella giornata del 26 luglio intorno alle 12: poteva sembrare una “invasione” di palline da tennis, ma in realtà la corsia nord dell’A14 in Emilia Romagna è stata invasa da 60.000 pulcini in fuga verso la libertà. Tutto ciò a causa di un incidente: un camion, di proprietà di un’azienda di Forlì, è finito oltre la carreggiata e si è ribaltato finendo fuori strada e bloccando le corsie per oltre 2 ore..

Il tir stava trasportando diverse migliaia di pulcini, che di conseguenza sono fuggiti dal cassone aperto a causa dell’urto attraverso l’autostrada ed i campi che la costeggiavano. L’autista, che comunque se l’è vista brutta, è un uomo albanese residente a Rimini che per fortuna è uscito completamente illeso dall’impatto. Non è andata cosi bene per il passeggero, rimasto invece bloccato nella cabina di guida fino all’arrivo dei soccorsi.

La chiamata al 118 e il recupero dei pulcini

Poco dopo sono giunti i soccorsi del 118 ed i vigili del fuoco, allertati immediatamente dopo il brutto impatto. L’uomo rimasto incastrato nella cabina è stato liberato e successivamente consegnato alle cure del personale intervenuto in elicottero da Bologna, per poi essere trasferito all’ospedale Bufalini di Cesena, non in pericolo di vita.

Leggi anche: Uovo con sorpresa sullo scaffale di un supermercato: spunta un pulcino +VIDEO

Nel frattempo si sono formati sul luogo dell’incidente circa tre chilometri di coda in direzione nord, ed altrettanti due nella carreggiata opposta a causa dei curiosi che si fermavano a guardare. Certo, non notare un’ondata di minuscoli esserini gialli sarebbe anche stato difficile. Presto si è provveduto anche al recupero dei pulcini, che hanno avuto la gioia di scorrazzare per qualche tempo per poi essere trasferiti ad un incubatoio di Forlì. Una volta esaminati e garantita la loro salute, saranno poi trasportati nel luogo a cui erano destinati, ovvero un allevamento nella provincia di Padova.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend