Sorpreso a rubare un’auto, ladro mostra il sedere al proprietario [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Sorpreso a rubare un’auto, ladro mostra il sedere al proprietario [+COMMENTI]

| 21/07/2021

Sorpreso mentre ruba un’auto, ladro mostra il sedere in segno di sfida

  • Ladro colto in flagrante mostra il sedere per spregio
  • È accaduto a San Polo d’Enza, in provincia di Reggio Emilia
  • Un ragazzo di vent’anni ha sorpreso l’uomo a bordo della sua auto
  • Il giovane ha chiesto aiuto ad un amico e i tre hanno cominciato a litigare fino a che il ladro non ha mostrato loro le natiche
  • Nel frattempo è intervenuta sul posto una pattuglia dei Carabinieri che ha ripristinato l’ordine

 

Sorpreso a rubare un’auto, ladro mostra il sedere al proprietario. Sembra assurdo ma è accaduto davvero a San Polo d’Enza, in provincia di Reggio Emilia. Dopo essere uscito da un bar del posto, un ragazzo di vent’anni di Quattro Castella ha notato un uomo intento a rovistare in uno zainetto all’interno della sua auto.

Il giovane, colto di sorpresa, ha dapprima chiesto aiuto ad un amico che si trovava all’interno del bar e subito dopo ha chiamato i Carabinieri. Il ladro, vistosi scoperto, ha cominciato a litigare con i due ventenni negando l’evidenza. La discussione è degenerata al punto in cui, spazientito, l’uomo ha abbassato i pantaloni e ha mostrato le natiche in segno di spregio.

L’intervento dei Carabinieri

Subito dopo è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Vezzano. I militari sono riusciti a fatica a sedare gli animi e a ricostruire l’accaduto, procedendo all’identificazione del ladro colto in flagranza di reato. L’uomo è un milanese di 35 anni domiciliato a Quattro Castella.

Leggi anche: Sradica tombino per spaccare un distributore e bersi una birra: denunciato [+COMMENTI]

Il proprietario dell’auto ha sporto denuncia e i Carabinieri hanno quindi formalizzato a carico del trentacinquenne le accuse di tentato furto aggravato e minaccia, oltre ad elevare una sanzione amministrativa per atti contrari alla pubblica decenza.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend