La lasagna in tubetto: l’idea del vincitore di MasterChef

Commenti Memorabili CM

La lasagna in tubetto: l’idea del vincitore di MasterChef

| 23/12/2020
Fonte 1: Wikimedia; Fonte 2: Facebook

Perché mangiare la lasagna in tubetto?

  • Nel 2017 Valerio Braschi vinse Masterchef
  • Era molto giovane e quell’evento lanciò la sua carriera di chef
  • In seguito, aprì a Roma un ristorante, 1978
  • Anche il ristorante ha avuto un grande successo
  • Oggi ha inventato la lasagna in tubetto
  • La domanda è: perché?

 

Il giovane ma talentuoso chef  Valerio Braschi è diventato noto al grande pubblico con la sua vittoria conseguita nel famoso programma televisivo Masterchef nel 2017. In seguito Braschi ha aperto un ristorante a Roma, 1978. Qui sperimenta sempre novità gustose che possano solleticare il palato dei suoi clienti. Di recente, ha  deciso di “osare” ed inventare nientemeno che la lasagna in tubetto.

C’è qualcosa a cui ogni vero italiano si aggrappa con tutte le sue forze nei momenti di maggiore difficoltà. Sì, la bottiglia di lambrusco è una di quelle cose, ma anche l’aroma e il gusto delle lasagne in forno, dorate e croccanti sono un vero e proprio carico di serotonina. Quindi, la domanda è: perché?

L’invenzione della lasagna in tubetto

Le parole che Braschi usa per descrivere questo prodotto (facciamo fatica a definirla ricetta) sui social sono le seguenti: “Forse un po’ estrema per i puristi, ma vi posso assicurare che, nonostante il cambio d’aspetto e di consistenza il gusto è rimasto intatto”

Leggi anche: Pub inventa e propone nel menù delle lasagne che farciscono due pizze margherite

Noi tutto ci definiamo fuorché “puristi”, ma il pensiero di un bel pezzo di lasagna trasformato in pappetta simil tempera non è che ci aggradi molto. Toglieteci tutto, ma non la lasagna.

Lasagna in tubetto.
.
Forse un po estrema per i puristi, ma vi posso assicurare che, nonostante il cambio d’aspetto e di…

Pubblicato da Valerio Braschi su Mercoledì 23 dicembre 2020

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend