Lego: “Basta con gli stereotipi di genere sui giocattoli” [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Lego: “Basta con gli stereotipi di genere sui giocattoli” [+COMMENTI]

| 13/10/2021

Lego ha intenzione di eliminare gli stereotipi di genere dai suoi giocattoli

  • L’azienda Lego ha deciso di eliminare gli stereotipi di genere dai suoi giochi
  • Vuole rendere i suoi prodotti più “inclusivi”
  • Questo a causa dei risultati di un sondaggio mondiale nel quale è stata sottolineata la presenza di pregiudizi di genere
  • “L’azienda farà in modo che ogni bambino, indipendentemente dall’identità di genere, senta di poter costruire qualsiasi cosa gli piaccia”, ha detto Lego in una dichiarazione
  • L’iniziativa ha ricevuto il plauso di alcuni esperti

 

Il gruppo Lego spera che i suoi blocchi iconici possano aiutare a costruire non solo treni e case, ma “una società più inclusiva”: l’azienda di giocattoli danese ha annunciato che lavorerà per rimuovere gli stereotipi di genere dai suoi prodotti e dal marketing. La decisione nasce dopo aver consultato i risultati di un sondaggio mondiale nel quale è stato scoperto che gli atteggiamenti generali verso il gioco dei bambini e le carriere creative rimangono “impari e restrittivi”.

“I benefici del gioco creativo, come la costruzione della fiducia, la creatività e le capacità di comunicazione, sono sentiti da tutti i bambini. Eppure sperimentiamo ancora stereotipi obsoleti che etichettano le attività come adatte solo ad un genere specifico. Al gruppo LEGO sappiamo di avere un ruolo da svolgere per rimediare a tutto questo”, ha commentato Julia Goldin, responsabile marketing di Lego.

“L’azienda farà in modo che ogni bambino, indipendentemente dall’identità di genere, senta di poter costruire qualsiasi cosa gli piaccia”, ha annunciato Lego in una dichiarazione. L’azienda ha promesso di rendere i suoi prodotti “liberi da pregiudizi di genere e stereotipi dannosi”, dicendo che c’è bisogno di una società più ampia per “ricostruire le percezioni”.

I commenti degli esperti

Alcuni hanno elogiato la decisione di Lego, affermando che altre aziende potrebbero seguire il suo esempio. “Se i produttori e i negozi smettono di fare affidamento sugli stereotipi di genere nei loro messaggi ai bambini, potremmo iniziare a vedere cambiamenti più evidenti nel mercato per i più piccoli”, ha spiegato Rebecca Hains, professoressa di media e comunicazione alla Salem State University ed esperta di cultura dei media per bambini.

Leggi anche: The Nanny: la serie TV “La Tata” diventa un progetto LEGO Ideas [+VIDEO]

“L’idea che le bambine e i bambini giochino o debbano giocare con giocattoli diversi è dannosa, rafforza gli stereotipi nocivi”, ha osservato Pragya Agarwal, scienziato comportamentale e visiting professor di disuguaglianze e giustizia sociale all’università inglese di Loughborough.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend