Lo svegliano e picchia tutti: ventunenne addormentato in metro non la prende bene [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Lo svegliano e picchia tutti: ventunenne addormentato in metro non la prende bene [+COMMENTI]

| 22/10/2021

Lo svegliano, picchia tutti: la metropolitana teatro dell’assurdo

  • Scena assurda in metro a Milano: svegliano un ragazzo addormentato e lui picchia tutti
  • Responsabile dell’accaduto un ragazzo di 21 anni
  • Era arrabbiato per essere stato disturbato
  • All’arrivo dei soccorritori ha perfino lanciato loro delle pietre
  • All’arrivo della questura ha continuato a dare in escandescenze

 

Metropolitana di Milano diventa teatro dell’assurdo: svegliano un ragazzo addormentato e lui picchia tutti. Sembra una scena surreale, ma è successo per davvero. Di recente, un uomo di 21 anni di nazionalità tunisina si è addormentato nella metropolitana di Milano, ma si è svegliato ferocemente arrabbiato e ha cominciato a picchiare tutti.

Non svegliare il can che dorme

Mercoledì 20 ottobre un ragazzo di ventuno anni si è addormentato in metropolitana. Niente di strano fin qui, può capitare a tutti di addormentarsi in metro dopo una stancante giornata. La metro, la linea gialla M3 in direzione Comasina, però, a un certo punto giunge al suo capolinea. Per questo motivo, gli addetti dell’ATM – azienda trasporti milanesi – dopo essersi resi conto che qualcuno è rimasto a bordo, decidono di svegliare il ragazzo tunisino. Trovando non poche difficoltà nel tirarlo via dalle braccia di Morfeo, decidono di coinvolgere anche i sanitari, preoccupati per lo stato di salute del giovane.

Una volta svegliato, però, il ragazzo arrabbiatissimo per essere stato disturbato, ha cominciato a insultare tutti e ad alzare loro le mani. All’arrivo dell’ambulanza ha addirittura cominciato a scagliare pietre e oggetti ai soccorritori e a picchiarli con violenza. Per questo motivo si è ritenuto che oltre i soccorritori fosse il caso di coinvolgere la Questura. Gli agenti hanno preso in custodia il ragazzo accompagnandolo in questura a bordo della loro volante. Tuttavia, durante il tragitto, si è verificata l’ennesima conseguenza della rabbia del ragazzo svegliato. Il ventunenne ha infatti danneggiato il plexiglass dell’auto della Questura, rendendo alla fine per lui obbligatorie le manette.

Leggi anche: Ragazzi lo svegliano alle 7 di mattina: lui li insegue con un’ascia [+COMMENTI]

Svegliarsi è sempre un trauma per tutti ma così ci sembra un po’ troppo. Com’è che si dice? “Non svegliare il can che dorme.” Forse dovremmo cambiare il proverbio con “Non svegliare il ragazzo che dorme nella M3“.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend