Scopre di avere un cancro ai polmoni andando a fare la manicure

Commenti Memorabili CM

Scopre di avere un cancro ai polmoni andando a fare la manicure

| 05/08/2020
Scopre di avere un cancro ai polmoni andando a fare la manicure

Le migliori scoperte si fanno per caso. Andare a fare la manicure ha salvato la vita di questa donna britannica.

  • Joan Martindale è una 73enne di Tutbury, Staffordshire
  • La donna ha iniziato a soffrire di caviglie gonfie ma non ha dato peso alla cosa
  • Anche le unghie hanno iniziato a cambiare, diventando spesse e bulbose
  • Il tempestivo intervento della propria estetista durante una manicure le ha permesso di scovare un tumore ad un polmone
  • Operata, l’occhio attento dell’estetista Linda le ha permesso di salvarsi la vita

 

Gli ipocondriaci lo sapranno bene: talvolta i sintomi di un male terribile possono giungere trasversalmente ed in maniera del tutto imprevista. È il caso di questa 73enne britannica, la quale ha scoperto di avere un tumore ai polmoni andando a fare la manicure. Joan Martindale, una 73enne di Tutbury, Staffordshire è stata salvata appena in tempo da quei sintomi che, se non fosse stato per la sua estetista di fiducia, avrebbe lasciato correre chissà per quanto tempo ancora.

Tutto pare sia iniziato lo scorso dicembre, quando la donna iniziò a soffrire di caviglie gonfie. Non badando ad una questione tanto piccola ed attribuendola alla ritenzione idrica, Joan non le dette peso. E non notò con troppa attenzione neppure le unghie di mani e di piedi che stavano cambiando colore e dimensione. Dopo aver fatto una rapida ricerca sul web, la donna pare abbia scovato il cambiamento di cheratina tra i sintomi di un tumore ai polmoni o al cuore. Ma chi dà retta alle diagnosi di Google? Giungiamo così allo scorso marzo, data dell’ultima manicure della donna.

Una manicure salvavita ha permesso di giocare d’anticipo contro il tumore di 4 mm nel polmone di Joan.

Linda, l’estetista di Joan, ha notato qualcosa di strano nelle unghie dell’anziana, chiedendole se per caso stesse bene. “Ho menzionato il gonfiore alle caviglie”, ha raccontato la donna in un’intervista. “Lei mi ha detto che non voleva farmi arrabbiare, ma che pensava che ci fosse qualcosa di sbagliato nelle mie unghie e che dovevano essere esaminate da un medico”. Il lunedì successivo Joan ha preso appuntamento presso il Queen’s Hospital Burton dove, con una radiografia, è stato evidenziato un tumore in un polmone. Fortunatamente per la donna, averlo scoperto presto le ha permesso una rimozione totale e senza metastasi.

Leggi anche: Ancona: cucina olive all’ascolana mentre la operano al cervello

“Andare a fare una manicure mi ha salvato la vita”, ha raccontato Joan con sollievo. “Sono sempre stata un’ottimista e continuo a pensare di essere stata così fortunato da poter avere una diagnosi ed una risoluzione tanto rapida”. Una rapidità dovuta all’occhio allenato di Linda, senza il quale, ha affermato Joan, avrebbe probabilmente aspettato un aggravarsi della situazione. Ma la tempestività ha giocato la carta vincente e la vita della donna è fortunatamente salva. “È incredibile che possa essersi posta il dubbio semplicemente guardando le mie unghie. Le ho detto che le sarò eternamente grata”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend