Oggi è il May the 4th, lo Star Wars Day, ecco alcune curiosità su Guerre Stellari

Commenti Memorabili CM

Oggi è il May the 4th, lo Star Wars Day, ecco alcune curiosità su Guerre Stellari

| 03/05/2021
Fonte: Facebook

Star Wars Day ecco alcune curiosità

  • Il quattro maggio è lo Star Wars Day
  • Perché proprio il quattro maggio? Per la celebre citazione “May the force be with you” che richiama il May the 4th
  • Tutti gli anni in questa data si celebra la saga di George Lucas con eventi diversi
  • Noi di Commenti Memorabili vogliamo farlo raccontandovi alcune curiosità su Star Wars
  • Da Yoda agli ewok, abbiamo raccolto personaggi amati e odiati e cose che forse non sapete

 

Il quattro maggio è lo Star Wars Day! Il motivo è molto semplice: le parole May the 4th richiamano nel suono la formula “May the force be with you“, il classicone “Che la forza sia con te“. Vediamo allora, in occasione dello Star Wars Day, alcune curiosità sull’universo di Guerre Stellari di cui forse non eravate a conoscenza.

Cominciamo da uno dei dialoghi più iconici della saga. I love you della principessa Leia, con risposta “I know” di Han Solo (“Ti amo” “Lo so”), non era nel copione. O meglio, la dichiarazione della principessa più ribelle di sempre c’era. La risposta da canaglia (o strapezzente, che dir si voglia) è stata un’ottima improvvisazione di un Harrison Ford perfettamente calato nella parte. Inizialmente doveva essere un banale “I love you too”.

Gli ewok, gli esserini somiglianti a orsi di peluche odiati o amati a seconda del fan che si ha davanti, non vengono mai chiamati in questo modo durante il film. La parola “ewok” non viene pronunciata, ma solo scritta nei titoli di coda. Inoltre, la loro lingua non è totalmente inventata. Si tratta di un mix tra tibetano e nepalese.

Star Wars Day, lo celebriamo con le curiosità su Guerre Stellari

Secondo il libro The Making of Star Wars di JW Rinzler, George Lucas aveva inizialmente pensato di far interpretare Yoda a una scimmia con indosso una maschera. Sempre riguardo al più potente e saggio maestro jedi, il numero delle sue dita dei piedi varia in base ai film. Infatti, a un’attenta occhiata potrete notare che in La minaccia fantasma Yoda ha tre dita dei piedi. Ma in The Empire Strikes Back, Return of the Jedi e Revenge of the Sith ne ha quattro.

Della ricerca per gli effetti acustici dell’universo Star Wars si occupò il designer del suono Ben Burtt. Il subito riconoscibile suono della spada laser fu ricavato da una televisione rotta. Mentre la voce metallica di Darth Vader venne resa inserendo un microfono nel regolatore di una bombola da sub. Il suono dei TIE Fighter è in realtà il suono di un barrito di un elefante. Per quanto riguarda gli adorabili ruggiti di Chewbacca, sono un mix di versi di orsi, trichechi, leoni, tassi e altri animali.

Qui-Gon Jinn, il maestro jedi di Obi-Wan Kenobi, colui che credeva fermamente che Anakin fosse il prescelto, utilizza un calco di un rasoio Gillette Ladies come comunicatore personale. Liam Neeson, l’attore che lo interpreta, è talmente alto che durante le riprese si è reso necessario ricostruire tutti i telai delle porte perché era l’unico attore a non passarci agevolmente.

Leggi anche: In un manoscritto miniato del XIV secolo appare Yoda 

Jabba the Hutt, il lumacone gigante che imprigiona e “veste” da schiava Leia (per la gioia di tutti gli uomini), non doveva avere questo aspetto. Inizialmente infatti, Lucas lo aveva immaginato ricoperto di peli. Per far muovere l’enorme pupazzo durante le riprese, erano necessarie ben sette persone. Dentro il corpo erano in tre a far muovere le braccia, la bocca e la coda. Da remoto, un altro uomo controllava il movimento degli occhi, un’altra persona il torace e una terza il fumo del narghilè.

 

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend