Il mistero dei blocchi di gomma Tjipetir: ecco chi li ha scoperti

Commenti Memorabili CM

Il mistero dei blocchi di gomma Tjipetir: ecco chi li ha scoperti

| 13/11/2018
Il mistero dei blocchi di gomma Tjipetir: ecco chi li ha scoperti

I rettangoli con la scritta Tjipetir fanno ancora ammattire esperti e non: spesso appaiono sulle spiagge dell’Europa del Nord

Secondo un antico proverbio, tre cose fan l’uomo guadagnare, scienza, corte e mare. Forse avrà pensato la stessa cosa Tracey Williams, la donna che nel 2012 ha trovato in riva al mare uno strano blocchetto con una scritta altrettanto strana: Tjipetir. La donna stava portando a passeggio il cane nei pressi di una spiaggia di Newquay, nella Cornovaglia. Dopo aver camminato a lungo si era imbattuta nel misterioso oggetto, un blocco di gomma di forma rettangolare con al centro l’insolita e incomprensibile scritta.

Il ritrovamento deve aver esercitato un fascino particolare agli occhi della signora che non si è fatta troppi scrupoli nel prendere il blocchetto e riportarlo a casa. Mai avrebbe pensato che da quel momento si sarebbe parlato soltanto di lei e del “mistero del Tjipetir”. I primi dubbi sono sorti a distanza di settimane dalla prima scoperta. Tracey ha trovato altri blocchetti identici in spiaggia, oltre a vari rotoli di gomma. La curiosità non poteva che crescere e sempre più persone si sono interessate alla vicenda.

Blocchetti Tjipetir

Leggete il prossimo paragrafo per capire cosa è successo in seguito.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend