51enne sale e scende dal Monte Everest… senza spostarsi da casa

Commenti Memorabili CM

51enne sale e scende dal Monte Everest… senza spostarsi da casa

| 18/04/2020
51enne sale e scende dal Monte Everest… senza spostarsi da casa

È possibile avere il Monte Everest a portata di mano?

  • Rob Ferguson è un 51enne inglese che ha deciso di scalare il Monte Everest dalle scale di casa sua
  • In 24 ore è salito e ridisceso da oltre 6.000 rampe di scale, portando a casa un nuovo record
  • La challenge è stata lanciata dal figlio dello sherpa che accompagnò il primo uomo che scalò la vetta

Per tutti i pelandroni che da un mese a questa parte poltriscono sul divano, magari davanti a svariate maratone di Netflix, Rob Ferguson potrebbe essere la figura in grado di scuotervi dal vostro torpore pandemico. Se abbiamo visto diversi maratoneti imbarcarsi in corse da chilometri e chilometri senza spostarsi dal corridoio di casa, una scalata del Monte Everest tra il primo ed il secondo piano della propria abitazione ci suona di certo nuova. Chi odia salire le scale sappia che c’è un nuovo eroe in città.

Se ve lo steste domandando, salire e scendere dal Monte Everest equivale a circa 6.506 rampe di scale. Un’arrampicata che farebbe dicerto sputare un polmone a chiunque di noi, ma non a questo 51enne inglese che ha deciso di salire e scendere dalla vetta più alta del mondo senza spostarsi da casa. Poco più di 24 ore per salire e ridiscendere da oltre 8.000 metri come challenge per una raccolta fondi da devolvere al servizio sanitario britannico. E come in ogni buona scalata, anche qui ci si è mossi in gruppo. Certo, ognuno da casa propria.

Salire e scendere dal Monte Everest in 24 ore, senza spostarsi da casa.

La sfida non era certo delle più facili. Rob si è quindi unito ad altri due scalatori, ognuno impegnato nello scalare le scale di casa propria. Jenny Wordsworth, una delle partecipanti, si è dovuta arrendere a “soli” 6.500 metri per un infortunio al tendine d’Achille. Lucy Aspden invece è riuscita a raggiungere il campo base e tornare indietro (5.380 metri). Ma solo Rob sembra aver battuto tutti i record, scalando 17.600 metri dalle 7.15 di giovedì 9 aprile alle 7.45 del giorno successivo.

Scalare il Monte Everest rimanendo a casa

Fonte: Metro

Leggi anche: Maratoneta spagnolo corre 61 km dentro il proprio appartamento

La sfida è stata lanciata da Jamling Tenzing Torgay, il figlio del leggendario Sherpa Tenzing che scalò l’Everest con Edmund Hilary, il primo a raggiungere la vetta nel lontano 1953. “Una sfida come questa dovrebbe essere un’ispirazione per tutti in tutto il mondo”, ha affermato il signor Torgay. “Solo perché sei bloccato nel tuo appartamento o a casa durante la quarantena, ciò non significa che non puoi ottenere grandi cose”. Dopo questo articolo, potete prendere esempio da questi amanti dell’attività fisica ed alzarvi dal divano. Capito, pelandroni?

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend