NASA registra i suoni dell’Universo componendo una “melodia cosmica”

Commenti Memorabili CM

NASA registra i suoni dell’Universo componendo una “melodia cosmica”

| 03/06/2020
NASA registra i suoni dell’Universo componendo una “melodia cosmica”

La NASA ha convertito una foto del telescopio Hubble in una vera e propria “melodia cosmica”: il video è a dir poco “stellare”…

  • La NASA è riuscita a riprodurre il suono dell’Universo
  • Ovviamente lo spazio è privo di suono  perché si trova in assenza di molecole d’aria, ma il team di scienziati ha trovato un metodo alternativo
  • Sfruttando una foto scattata dal telescopio Hubble, gli esperti sono riusciti a riprodurre il “canto” delle stelle
  • Nel filmato condiviso online, gli astronomi spiegano che la frequenza del suono va da 30 a 1.000 Hertz
  • Inoltre, il team ha scoperto che le galassie compatte emettono suoni brevi, mentre le galassie a spirale creano note più lunghe

 

Probabilmente avete già visto alcune delle foto scattate dal telescopio Hubble. Molte di esse sono a dir poco spettacolari, ma finora nessuno ha mai avuto l’esperienza di convertire una di queste fotografie dell’Universo in musica. La NASA ci è riuscita. E il risultato è alquanto sorprendente. Per quanto sia meraviglioso, lo spazio ha una completa assenza di molecole d’aria e questo lo priva di una cosa che per noi è fondamentale: il suono.

Fortunatamente, questo non ha impedito alla NASA di trovare un modo per produrre suoni da questo silenzio interstellare. Per fare questo, il team si è basato su una fotografia. L’immagine utilizzata per questo progetto è stata scattata dall’Hubble’s Advanced Camera for Surveys e Wide-Field Camera 3 nell’agosto 2018. I membri del team chiamano questo tipo di immagine “scrigno del tesoro galattico” per il numero di galassie visibili al suo interno.

Ogni piccola parte visibile di una galassia ha innumerevoli stelle, ha dichiarato la NASA a proposito dell’immagine. “Alcune stelle più vicine a noi brillano in primo piano, mentre un enorme ammasso di galassie è annidato al centro dell’immagine; un’enorme collezione di, forse, migliaia di galassie, tutte tenute insieme dalla forza gravitazionale. Ma per quanto sublime sia questa immagine, ha appena raggiunto un livello di bellezza del tutto nuovo una volta trasformata in una composizione musicale sorprendentemente bizzarra.

La musica del cosmo

Come notato dalla NASA, nel loro video, il tempo scorre da sinistra a destra, e la frequenza del suono cambia dal basso verso l’alto, andando da 30 a 1.000 Hertz. Nel filmato, gli oggetti che appaiono vicino alla zona inferiore dell’immagine producono note più basse, mentre quelli situati vicino alla parte superiore producono note più alte.

Leggi anche: La NASA scopre l’esistenza di universi paralleli

Si è scoperto che le galassie compatte creano tonalità brevi e chiare, mentre le galassie a spirale emettono note più lunghe che cambiano tonalità. La maggiore densità di galassie vicino al centro dell’immagine – noto come RXC J0142.9+4438 – si traduce in una serie di toni medi a metà del video.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend