“Nave fantasma” cinese trovata al largo della Thailandia [+FOTO]

Commenti Memorabili CM

“Nave fantasma” cinese trovata al largo della Thailandia [+FOTO]

| 12/01/2022
Fonte: Facebook

Una misteriosa nave abbandonata appare in Thailandia

  • I lavoratori di una piattaforma petrolifera offshore hanno visto apparire una misteriosa “nave fantasma”
  • Galleggiava senza equipaggio al largo della costa tailandese
  • Sono subito partite le operazioni di recupero da parte della marina
  • Tuttavia a causa dei venti forti e del mare in tempesta è affondata
  • Ora si sta cercando di impedire che la perdita d’olio danneggi l’ambiente

 

I lavoratori della piattaforma petrolifera offshore Chvron hanno fatto un ritrovamento inquietante. Hanno infatti notato una “nave fantasma” abbandonata che galleggiava senza equipaggio al largo della costa della Thailandia. Tuttavia, il capitano della marina thailandese Itthipat Gavinfuengfukul ha spiegato: “Abbiamo cercato di portare la nave a riva, ma è affondata prima che potessimo raggiungerla. Nel punto in cui è colata a picco abbiamo dispiegato le boe”.

Ora le autorità locali stanno coordinando un’operazione con il dipartimento marittimo del governo thailandese per impedire che la perdita di petrolio della nave danneggi l’ambiente o si diffonda alle isole di vacanza nelle vicinanze. La nave fantasma parrebbe essere cinese – come si evince dalle scritte – e si chiamerebbe “Jin Shui Yuan 2”. Di lei però si sa solo il nome, in quanto la sua origine è ancora sconosciuta. Il suo equipaggio è infatti scomparso. Il suo carico, i documenti e tutto ciò che potrebbe identificarla sono spariti.

La nave è affondata mentre la marina tailandese stava cercando di rimorchiarla

Le foto che mostrano la nave che galleggia nel silenzio e nel buio della notte mentre i suoi “scopritori” la fanno brillare con la luce delle torce stanno facendo il giro del web. Si vede lo scafo massiccio a pelo d’acqua leggermente inclinato. Inoltre sono mostrati uomini della marina thailandese in divisa che salgono a bordo dell’imbarcazione. Insomma, scene degne di un film che purtroppo non sta andando come sperato. Il primo avvistamento della Jin Shui Yan 2 è stato a circa 185 km dalla città thailandese di Songkhla, ma, come detto, da quel momento non si è mai riusciti a percorrere quel tratto per riportarla a riva.

Leggi anche: Risolto il mistero della nave che “galleggia in aria” al largo della costa della Cornovaglia

Venti forti e mare in tempesta vicino al distretto tailandese di Sichon nella provincia di Si Thammarat l’hanno infatti affondata mentre la marina tailandese cercava di rimorchiarla. Dopo il posizionamento delle boe e l’avviso ai naviganti, è stato intimato all’armatore di andare a recuperarla entro 15 giorni. Ora la nave si trova a soli 52 km dalla costa e sta galleggiando a 18 metri sotto la superficie dell’acqua, in attesa che qualcuno trovi una soluzione.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend