“Non pago l’ombrellone perché sono John Wayne”: arrestato turista

  • Share

Un turista polacco di 57 anni è finito in manette dopo aver rifiutato di pagare la sdraio ed essersi spacciato per John Wayne

Due estati fa Raphael Gualazzi non pensava certo di predire il futuro con una canzone diventata presto molto popolare, L’estate di John Wayne. Si potrebbe riassumere in questo modo l’arresto di un turista polacco dal nome impronunciabile che ha cercato di farsi beffe delle forze dell’ordine proprio mentre era in spiaggia.

L’uomo si chiama Dariusz Grzegorz Kazmieczak, peggio di un codice fiscale: il fatto è accaduto a Bibione, frazione di San Michele al Tagliamento (Venezia). Si tratta di una delle migliori località balneari del nostro paese e l’uomo, un 57enne piuttosto arzillo, ha pensato bene di prendere il sole in questa zona. Ha però dimenticato un dettaglio non certo secondario, cioè che per occupare un ombrellone bisogna pagare. Il bagnino se n’è accorto subito e ha provato a spiegare la situazione, ma si è trovato di fronte un muro di cocciutaggine. La situazione è presto degenerata, fino all’incredibile rivelazione dello straniero.

John Wayne, turista, ombrellone, spiaggia

Le sue parole sono arrivate come un fulmine a ciel sereno.

Comments

comments

Articoli correlati