Omar Bin Laden, figlio di Osama, è un pittore: “Un giorno sarò esposto al Louvre” [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Omar Bin Laden, figlio di Osama, è un pittore: “Un giorno sarò esposto al Louvre” [+COMMENTI]

| 14/10/2021

Omar Bin Laden, quarto figlio di Osama Bin Laden, vive in Normandia e ama dipingere

  • Il quarto figlio di Osama Bin Laden, Omar, vive in Normandia, Francia
  • L’uomo, 39 anni, ama dipingere
  • Disegna soprattutto scenari western
  • Sogna di poter esporre le sue opere al Louvre
  • “Voglio che il mondo sappia che sono cresciuto; che sono a mio agio con me stesso per la prima volta nella mia vita; che il passato è passato e bisogna imparare a conviverci”, ha commentato

 

Omar bin Laden, il quarto dei figli di Osama Bin Laden, ama dipingere l’America. In una rara intervista, Omar, 39 anni, ha detto a Vice che i classici film western – come il film di Clint Eastwood del 1992 “Unforgiven”, il suo preferito – sono la sua principale ispirazione. “Rispetto i cowboy. Amo la loro dignità”, ha commentato.

Le scene non sono diverse da quelle in cui è cresciuto in Arabia Saudita, con parte del suo tempo trascorso nella fattoria della famiglia Bin Laden, dove allevavano cavalli, capre e gazzelle.

“Il bisogno di disegnare e dipingere mi scorre nel sangue”, ha raccontato Omar, riferendosi a sua madre, Najwa Ghanem, e ad altri dalla sua parte materna che si sono dilettati con il pennello e la tela.

“Mi mancano i tempi divertenti che avevo, i tempi in cui ero troppo giovane per sapere e troppo innocente per vedere il mondo intorno a me. Mi manca la pace dell’infanzia”, ha dichiarato a Vice.  

“Sogno di esporre le mie opere al Louvre”

Omar, che ora risiede nella campagna francese della Normandia, trova conforto dalle sue sofferenze passate nella pittura grazie alla moglie Zaina Mohamed Al-Sabah, che lo ha spinto a riprendere il passatempo durante la pandemia di Coronavirus.

I suoi quadri gli forniscono una fuga verso “il mondo dei sogni e dell’immaginazione”, piuttosto che la “strada buia” della sua memoria. “Sogno di esporli. Un giorno sarò esposto al Louvre”, ha commentato.

Leggi anche: “Bin Laden inviava messaggi segreti tramite video per adulti” [+COMMENTI]

“Voglio che il mondo sappia che sono cresciuto; che sono a mio agio con me stesso per la prima volta nella mia vita; che il passato è passato e bisogna imparare a conviverci”, ha commentato. “Bisogna perdonare, se non dimenticare, per essere in pace con le proprie emozioni”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend