Quali personaggi storici amati non dovrebbero esserlo?

Commenti Memorabili CM

Quali personaggi storici amati non dovrebbero esserlo?

| 14/05/2022
Fonte: Pixabay

Ciò che leggerai ti farà aprire gli occhi

  • Non sempre ciò che studiamo corrisponde a verità assoluta
  • La storia è scritta da persone come noi che possono raccontare le cose in modo poco oggettive
  • Conoscendo anche altre fonti e altri pareri, guardando le cose da un altro punto di vista alcuni personaggi vi sembreranno diversi
  • Altri addirittura cambieranno radicalmente ai vostri occhi
  • Eccone tre che probabilmente non avete mai analizzato sotto questi punti di vista

 

Una cosa che è sempre bene ricordare è che la storia è stata scritta dall’uomo. L’uomo ha una sua coscienza e delle sue opinioni. Ciò significa che non sempre ciò che arriva a noi è oggettivo. Di alcuni personaggi ricordiamo solo gesta positive ma non è detto abbiano fatto solo quelle. Su una community hanno chiesto agli utenti quali sono i personaggi storici immeritatamente amati. Ecco le risposte.

Tre personaggi storici che guarderai con occhi diversi

Al primo posto Cristoforo Colombo. Effettivamente a scuola lo si studia come il grande scopritore dell’America ma non si scopre qualcosa di già conosciuto dai popoli che ci abitano. Non ha capito neanche di aver scoperto un nuovo continente e ha portato un sacco di infelicità e dolore.

Madre Teresa di Calcutta viene spesso associata ai malati di lebbra che ha curato con tanta devozione ma sono tante le cose che invece non vengono ricordate. Chi è cresciuto nel suo orfanotrofio ha dichiarato che utilizzava percosse sui bambini e, come molti religiosi, era ossessionata dal divieto di abortire anche dopo aver subito violenza. Ha raccolto moltissimo denaro grazie alle donazioni ma non ha mai migliorato con questo la situazione igienico-sanitaria delle sue case dei poveri. I malati non ricevevano mai antidolorifici neanche quando erano in punto di morte perché a suo dire il dolore li avvicinava a Dio. Quando però si è ammalata lei ha preteso le cure migliori.

Leggi anche: Le morti più strane e ridicole dei personaggi storici

Un’altra donna molto acclamata è Coco Chanel. Senza alcun dubbio un’icona di stile che ha rivoluzionato la moda femminile inserendo capi maschili, ha realizzato uno dei profumi più famosi al mondo se non il più famoso…ma era una spia nazista. Frequentava un ufficiale nazista più giovane di lei di tredici anni e non è tutto. Quando lanciò Chanel No. 5 lo fece con i due fratelli ebrei Pierre e Paul Wertheimer, proprietari della catena Bourjois i cui accordi non la resero del tutto soddisfatta. Prese quindi la palla in balzo per diventare l’erede ariana della profumeria, quando gli ebrei non avevano vita facile. I due fratelli però avevano già affidato l’attività a un amico e si erano messi in salvo. Il subdolo piano fallito di Coco Chanel, nonostante si conoscesse, non è mai stato portato a galla. La donna è sempre stata fatta passare come simbolo di classe e eleganza.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend