Piattaforma controversa permette di essere il protagonista del tuo reality show

Commenti Memorabili CM

Piattaforma controversa permette di essere il protagonista del tuo reality show

| 28/05/2022
Fonte: Pexels

Mettere in mostra la propria vita 24 ore su 24

  • SpiedLife è una piattaforma internazionale di docu-reality
  • Permette alle persone di guadagnare soldi trasformando la propria vita quotidiana in un reality show
  • Essenzialmente si deve installare una webcam a casa e trasmettere per perfetti sconosciuti
  • Agli streamer è permesso anche di rimanere in contatto con il loro pubblico attraverso le chat room
  • Tuttavia questa idea ha destato anche parecchie polemiche

 

Hai mai desiderato di poter guadagnare soldi trasformando la tua vita quotidiana in un reality show che chiunque potrebbe guardare da qualsiasi parte del mondo? Ebbene, tutto ciò esiste veramente. SpiedLife è infatti una piattaforma internazionale di docu-reality in netta crescita che essenzialmente permette alle persone di far diventare le loro vite in un reality show con l’aiuto di webcam. Se non hai problemi a installare alcune webcam in casa tua e a trasmettere la tua vita a perfetti sconosciuti 24 ore al giorno, la tua vita media potrebbe diventare il prossimo Grande Fratello.

SpiedLife permette agli streamer di rimanere in contatto con il loro pubblico attraverso le chat room, traccia la popolarità del loro canale e li paga per condividere la loro vita sulla piattaforma. Ma in un momento in cui la privacy viene presa più seriamente che mai, molti pensano che SpiedLife potrebbe avere un lato oscuro. “Siamo entusiasti della crescita della piattaforma SpiedLife” ha dichiarato l’anno scorso Mario Sacco, direttore del casting di SpiedLife. “Continuiamo ad attrarre un pubblico da tutto il mondo, con oltre 10 milioni di visualizzazioni al mese. Prima piattaforma nel suo genere, SpiedLife apre le porte alla sperimentazione di nuovi costumi e culture mostrando la vita reale in tutto il mondo con poche semplici restrizioni… il rispetto delle leggi locali e il non mostrare scene intime e senza vestiti”.

Non tutti apprezzano l’idea dietro a SpiedLife

Mentre alcuni che trasmettono su SpiedLife sono proprietari di bar, pub o club che promuovono essenzialmente le loro attività gratuitamente, la maggior parte è composta da persone normali che trovano intrigante l’idea di trasmettere la loro vita media, noiosa o bizzarra per un profitto. Certo, SpiedLife è un concetto interessante, ma l’idea di esporre la maggior parte degli aspetti della vita personale, a volte bambini inclusi, può essere difficile da digerire per molte persone.

Leggi anche: Let Me In: il controverso reality show sulla chirurgia plastica coreana

Per i bambini, e per la maggior parte delle persone, una casa è dove possono rifugiarsi ed essere se stessi”, ha scritto un utente del forum di DigitalSpy. “Se vogliono essere sciocchi, ballare come pazzi, fare i capricci o semplicemente rilassarsi, allora possono farlo senza paura del giudizio del mondo esterno. Metterli di fronte a una telecamera significa porre dei vincoli su ciò che sentono di poter fare e non fare o faranno qualcosa che dovrebbe essere privato e sarà trasmesso”. Voi cosa ne pensate?

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend