Sorpreso con una prostituta: “Sono vedovo e solo”, ma la moglie non lo sa [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Sorpreso con una prostituta: “Sono vedovo e solo”, ma la moglie non lo sa [+COMMENTI]

| 12/10/2021
Fonte: Twitter

“Da quando è morta mia moglie mi sento solo”, ma non è morta

  • Un uomo è stato sorpreso con una prostituta e si è giustificato con la polizia dichiarando di essere “vedovo”
  • L’uomo ha cercato di impietosire gli agenti dicendo che si sentiva molto solo da quando la moglie era morta
  • La verità però è che una moglie c’era ancora, viva e vegeta
  • Gli agenti se ne sono accorti perché il suo telefono non smetteva di squillare
  • Il finale della storia è a dir poco leggendario

 

Lungo la litoranea di Eboli capita spesso di sorprendere qualcuno in “dolce” compagnia di una donna a pagamento. È accaduto anche in questi giorni: un ottantunenne di Vallo della Lucania è stato sorpreso con una prostituta e si è giustificato con gli agenti dicendo di essere “vedovo e solo“. Eppure una moglie c’era ancora, quindi non doveva essere al corrente del suo status. Ma i colpi di scena non sono mica finiti.

Durante una perlustrazione della fascia pineta della zona costiera, la polizia ha scovato un ottantunenne di Vallo della Lucania consumare un rapporto con una prostituta di origini bulgare all’interno della sua auto, ben nascosta dalla fitta vegetazione. Alla prospettiva di una multa molto salata, l’anziano si è giustificato con gli agenti dichiarando che si sentiva solo da quando sua moglie non c’era più. Gli agenti, però, non si sono fatti impietosire dal racconto dell’anziano e hanno deciso di approfondire la questione.

Sorpreso con prostituta dichiara: “Sono vedovo”

Mentre gli facevano le domande di routine, il cellulare dell’ottantunenne di Vallo non smetteva di squillare. Ed è qui che è arrivato il colpo di scena. Dall’altro capo del telefono c’era la moglie, viva e vegeta. Lo stava cercando come una disperata e lo stava attendendo al Campolongo Hospital. L’uomo era infatti stato ricoverato in ospedale per seguire un ciclo di terapie in seguito a un intervento all’anca. Tra una medicina e l’altra, però, mentre la moglie aspettava che lo dimettessero, l’uomo (più in forma che mai) aveva deciso di scappare, per consumare un rapporto occasionale con una escort.

L’uomo forse non avrà avuto modo di pagare la donna che era con lui ma, scuse da Oscar o meno, si è portato a casa una salatissima multa da 200 euro.

Leggi anche: Eboli, pensionato va a prostitute e dichiara: “E’ stato l’effetto del vaccino”

Non sappiamo che cosa gli sia passato per la testa. Che avessero sbagliato a somministrargli la tipologie di pillole in ospedale? Bisognerebbe verificare che sul bugiardino ci fosse scritto “anca” e non “ancora”.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend