Rane preistoriche: saltellavano attraverso l’Antartide per andare dall’America all’Australia

Commenti Memorabili CM

Rane preistoriche: saltellavano attraverso l’Antartide per andare dall’America all’Australia

| 20/05/2020
Rane preistoriche: saltellavano attraverso l’Antartide per andare dall’America all’Australia

Sembra un mucchio di strada, ma 40 milioni di anni fa la Terra era un po’ diversa da oggi.

  • Alcuni geologi ipotizzano l’esistenza del Gondwana
  • Il Gondwana era un supercontinente esistito milioni di anni fa
  • Ad avvalorare questa tesi interviene una recente scoperta
  • In Antartide gli scienziati hanno trovato un fossile di rana
  • Questa rana sarebbe “parente” di una specie che esiste in Cile ed esisteva Australia
  • L’unica spiegazione possibile è che i tre continenti, tanto tempo fa, fossero uno solo

 

Una volta che la scienza ha accettato la teoria della deriva dei continenti, si è cominciato a speculare su quelle aspetto avesse il nostro pianeta svariati milioni di anni fa. Una tesi geologica molto discussa parla del “Gondwana”, un supercontinente esistito prima dell’Era Giurassica. Circa 180 milioni di anni fa iniziò a rompersi. Diede così vita agli attuali continenti del Sud America, Africa, Arabia, Madagascar, India, Australia, e Antartide.

Una recente scoperta potrebbe avvalorare l’esistenza del Gondwana: ed è il fossile di una rana. Come può un anfibio così piccolo, e anche, diciamoci la verità, un po’ schifoso, risolvere uno dei misteri geologici più dibattuti di sempre? Scopriamo tutti i dettagli dell’affascinante vicenda anfibia leggendo l’articolo pubblicato sulla rivista “Scientific Report”.

Il ritrovamento del fossile è avvenuto sull’isola di Seymour. Quest’isola è praticamente l’unico pezzetto di terra antartica che non sia sepolto da un massiccio strato di ghiaccio. Il professor Thomas Mörs, curatore del Museo di Storia Naturale di Svezia, spiega che il fossile ritrovato in Antartide presenta caratteristiche molto simili a due rane ritrovate in Cile e in Australia. La rana cilena esiste ancora oggi, e appartiene al genere Calyptocephalella.

Quanta strada

Ipotizzare che una rana possa muoversi dal Sud America all’Australia, con la distanza che separa attualmente questi due continenti, è veramente arduo. Va bene che la rana sa nuotare, ma l’Oceano non è esattamente uno stagno. L’unica spiegazione plausibile è che queste particolari rane popolassero, circa 40 milioni di anni fa, il Gondwana. Nel momento in cui le placche tettoniche cominciarono a muoversi, vennero inesorabilmente divise.

Leggi anche: Ragazza crea un bikini con le rane, la nuova moda dell’estate

Secondo il professor Mörs, l’aspetto più intrigante della faccenda sarà scoprire fino a quando le rane sono riuscite a sopravvivere al progressivo abbassarsi della temperatura. All’epoca del Gondwana la gelida Antartide, in realtà, godeva di un clima mite e piovoso, poi mutato in modo drammatico. La scienza quindi porta avanti le sue ricerche. A noi piace solo immaginare questa rana preistorica che zompetta allegramente attraverso tre continenti.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend