Ronaldo cambia casa: le pecore fanno troppo rumore [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Ronaldo cambia casa: le pecore fanno troppo rumore [+COMMENTI]

| 16/09/2021

Le pecore vicino casa turbano la quiete di Cristiano Ronaldo

  • Cristiano Ronaldo appena sbarcato a Manchester ha già cambiato casa
  • Il motivo è piuttosto bizzarro, secondo una fonte anonima del Sun
  • Sarebbe da ricercarsi nelle pecore vicino all’abitazione che facevano troppo rumore
  • Il loro continuo belare disturbava il riposo del fuoriclasse portoghese
  • Ma forse non è tutto come sembra

 

Ahi, ahi, ahi, Ronaldo. Dopo la cocente sconfitta in Champions del suo Manchester United contro lo Young Boys, altri grattacapi per CR7. Secondo un’indiscrezione del Sun e rimbalzata ovunque sui social, infatti, il fuoriclasse portoghese sarebbe già stato costretto a cambiare dimora. Ma perché dopo così poco tempo in terra inglese ha già dovuto fare le valigie? Semplice: Cristiano Ronaldo si è trasferito dalla casa che aveva appena acquistato perché le pecore gli davano troppo fastidio.

Proprio così, tutta colpa del belare del povero gregge che non gli consentiva il riposo che merita un campione. Una fonte anonima ha così spiegato la decisione del calciatore: “Sebbene la proprietà precedente fosse bellissima e immersa nel verde, era anche vicina alle pecore che, la mattina presto, sono molto rumorose. Essendo Ronaldo un vero professionista, per lui il riposo ed il recupero dopo le partite sono fondamentali”. Dunque via dalla villa in campagna da sei milioni con sette camere da letto per trasferirsi in un’altra da “appena” tre milioni, appartenuta all’ex Red Devils Andrew Cole.

Non è che la storia delle pecore vicino alla casa di Ronaldo nasconde ben altro?

Eppure gatta, anzi pecora, ci cova. La storia del cambio di casa da parte di Ronaldo per un gregge di pecore un po’ moleste non se l’è bevuta nessuno. Con tutta probabilità, infatti, il vero motivo dietro al trasferimento è legato a motivi di sicurezza. Sempre la fonte del Sun ha aggiunto che: “C’era un sentiero pubblico che attraversava la proprietà. La strada davanti consentiva di vedere all’interno dei cancelli”.

Leggi anche: Cristiano Ronaldo “contro” la Coca-Cola: siparietto in conferenza stampa [+VIDEO]

Una teoria che è resa ancor più plausibile dal fatto che la nuova residenza – sita nel Cheshire – è dotata di tutti i migliori sistemi di sorveglianza. Telecamere a circuito chiuso, cancelli elettrici e guardie armate all’ingresso. Un fatto confermato dall’agente immobiliare che ha descritto la proprietà come “unica perché ha i giardini che la coprono, ma nonostante questo è a pochi passi dalla vita notturna”. Ma soprattutto cosa fondamentale: a differenza della vecchia casa di Ronaldo, questa non ha pecore vicine.

Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend