Le scarpe lasciate sul pianerottolo per colpa del coronavirus fanno scattare una rissa nel palazzo

Commenti Memorabili CM

Le scarpe lasciate sul pianerottolo per colpa del coronavirus fanno scattare una rissa nel palazzo

| 22/04/2020
Le scarpe lasciate sul pianerottolo per colpa del coronavirus fanno scattare una rissa nel palazzo

Le scarpe della discordia

  • Un paio di scarpe da ginnastica rimaste fuori dalla porta e poi sparite senza trova il responsabile hanno acceso gli animi
  • Il legittimo proprietario ha protestato parecchio, anche se non è semplice farsi valere in questo periodo
  • Le urla per le scale e le email minatorie hanno rovinato i giorni di isolamento e ora ogni condomino è ancora più rinchiuso

Il mistero delle scarpe da ginnastica: di certo non sarà una storia avvincente come quelle in cui i protagonisti erano Sherlock Holmes o Hercule Poirot, ma sempre di un mistero si tratta. In questi giorni complicati di isolamento e in cui il coronavirus ci obbliga a riorganizzare qualsiasi momento, si parla anche della sparizione di un paio di sneakers. Non avete letto male, in un palazzo romano le scarpe in questione sono diventate quasi una questione di Stato.

La vicenda ha avuto come sfondo il quartiere del Tuscolano, anche se non si conosce nel dettaglio l’indirizzo preciso. Uno dei pianerottoli è stato sfruttato come scarpiera d’emergenza e le lamentele sono state immediate. Qualche condominio ha deciso di farsi giustizia da sé, cancellando dalla faccia della Terra le scarpe della discordia e indispettendo il legittimo proprietario.

Minacce e strane email

Le accuse tra i vari inquilini sono state infuocate, con tanto di minacce urlate per le scale e addirittura messaggi di posta elettronica minatori. Quello che stupisce maggiormente di questa vicenda è un dettaglio non proprio secondario. La persona (uomo o donna) che ha fatto sparire le scarpe da ginnastica poco gradite non è stata colta in flagrante ed è ancora a piede libero.

Leggi ancheCorrere senza scarpe, atleta di 11 anni vince tre medaglie d’oro grazie a scarpe “disegnate”

Di scontri fisici per risolvere la questione non se ne parla nemmeno per paura del contagio e l’unico rimedio è stato quello di chiudere a chiave le porte. Ogni serratura è stata chiusa con una mandata in più che non guasta mai, l’unica scelta per evitare che il condomino che odia le sneakers torni di nuovo in azione.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend