Schiaffo al Presidente francese Macron mentre saluta la folla [+COMMENTI]

Commenti Memorabili CM

Schiaffo al Presidente francese Macron mentre saluta la folla [+COMMENTI]

| 09/06/2021

Lo schiaffo a Macron

  • Un ragazzo ha dato uno schiaffo a Emmanuel Macron
  • Il Presidente francese era in visita ad una scuola alberghiera
  • Si è avvicinato alla folla per salutare e Damien, un ventinovenne esperto di arti marziali, l’ha aggredito
  • L’episodio ha ricordato da vicino quello accorso al Papa il 31 dicembre 2019
  • Un momento che per tanti ha simbolicamente segnato uno spartiacque

 

Sembrava una giornata qualunque, quella del Presidente francese Emmanuel Macron. Il Capo di Stato era appena uscito dalla visita ad una scuola alberghiera e si era diretto, come di consueto, a salutare la folla che lo acclamava all’ingresso. Poi però, all’improvviso, ecco un ragazzo mollare un schiaffo in pieno viso a Macron prima di venire bloccato dagli uomini di sicurezza.

L’intera scena ripresa da un video amatoriale ha fatto il giro del web, scatenando da una parte preoccupazione dei vertici francesi e dall’altra grande ilarità tra gli utenti dei vari social network. Il tutto, in particolare, per via di una certa somiglianza ad un altro episodio.

L’aggressore è un esperto di arti marziali

E così di botto, dal nulla e al grido di battaglia dei Capetingi, ovvero i seguaci di Ugo Capeto (piccolo ripassino di storia: la terza dinastia dei Re di Francia): “Montjoie! Saint-Denis!”, il ragazzo ha fatto partire una bella cinquina verso il Presidente. Per sottolineare ancora di più la sua opera, poi, ha aggiunto: “a bas la Macronie!”, “abbasso il macronismo!”.

L’aggressore, un ragazzo di ventinove anni di nome Damien, si è definito un anarchico ed era insieme ad un coetaneo, Arthur. Secondo ciò che è trapelato da Le Figaro, i due sarebbero appartenenti all’ambiente dei gilet gialli. Damien, che ha dato uno schiaffo a Macron, a quanto pare non avrebbe nemmeno la mano leggera. È infatti un esperto di arti marziali, in particolare di kendo, e delle antiche arti marziali europee. Gli avrà fatto maluccio, insomma.

La somiglianza dello schiaffo a Macron con lo strattone al Papa

Il Capo di Stato francese, tuttavia, ha dato seguito alla visita, riavvicinandosi poco dopo alla folla per continuare ad intrattenersi con i presenti. Lo schiaffo a Macron ha ricordato da vicino quanto successo a Papa Francesco il 31 dicembre 2019, in occasione della celebrazione del Te Deum. Vi rinfreschiamo la memoria. Il Santo Padre era sceso in Piazza San Pietro per ammirare il grande presepe plastic free, poi si è avvicinato ai fedeli stipati dietro le transenne.

Ad un tratto, però, una donna cinese – e sottolineiamo cinese – gli ha preso la mano, strattonandogli il braccio. Il volto del Papa si è trasformato da un sorriso ad una smorfia e per liberarsi dalla stretta della signora le ha schiaffeggiato la mano. Un gesto di cui il Papa si è prontamente scusato il giorno dopo: “A volte perdiamo la pazienza. Anche io”, aveva detto.

Sarà l’inizio della fine?

E ci può stare, se non fosse che questo piccolo incidente abbia segnato per tanti uno spartiacque tra il prima e il dopo la pandemia di Coronavirus, stile la lite tra Morgan e Bugo a Sanremo. Il fatto che poi la persona in questione provenisse poi proprio dalla Cina aveva dato il via a commenti memorabili sul web e centinaia di meme.

Leggi anche: Attacco di tosse di Macron in visita ad una scuola: la gaffe diventa virale [+VIDEO]

Sarà stata quella l’origine del Covid, in una sorta di punizione divina, anzi cinese? Ora, dopo lo schiaffo a Macron, cosa dovremo aspettarci? La fine di questo periodo o l’inizio di un altro (peggiore)? Ai posteri l’ardua sentenza.

logo-img
La redazione di commentimemorabili.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su commentimemorabili.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia
Copyright © 2018 - Commenti Memorabili srl
P. IVA 11414940012

digitrend developed by Digitrend